Utente 413XXX
Gentili Dottori,
Vi scrivo per avere ulteriori informazioni sull'utilizzo della sigaretta elettronica. Premetto che sono un fumatore della media di 12-13 sigarette al giorno. Sono mesi che sto cercando di liberarmi dal fumo, per ora, senza risultati.

È da molto tempo che sto prendendo in considerazione l'idea di provare la sigaretta elettronica per cercare di ridurre i danni causati dal fumo e per provare a vedere se l'utilizzo possa essere un trampolino di lancio per smettere definitivamente.

Recentemente ho deciso di provarla. Ho acquistato una sigaretta elettronica in un negozio con un liquido alla nicotina relativamente leggero (io fumo sigarette leggere). Dopo l'acquisto l'ho provata la sera stessa ma ho riscontrato degli effetti collaterali che non so se attribuire alla sigaretta elettronica o meno: la notte ho faticato molto ad addormentarmi (ho dovuto prendere delle gocce per poter dormire), il giorno successivo ho ripreso le sigarette classiche, ho notato durante la giornata un leggero senso di ansia (non continuativo) e un leggero senso di vuoto (anche questo non continuativo).

So di essere una persona un po' apprensiva, ma può solo questo avermi causato insogna e questa leggera ansia il giorno successivo? Oppure può esserci un collegamento con la sigaretta elettronica?

Inoltre approfitterei per chiedervi consiglio sull'affidabilità e la sicurezza di questi prodotti. Qual'è il parere scientifico allo stato attuale?

Vi ringrazio anticipatamente per la vostra disponibilità.

Cordialmente

Ps: il liquido vendutomi è di una nota marca credo italiana.

[#1]  
44918

Cancellato nel 2018
Caro signore,
la sigaretta elettronica per un fumatore è l'equivalente di una bambola gonfiabile per un Paziente affetto da "sex addiction".
Non solo non le evita i danni da nicotina, anzi la fa inalare pura e la dimostrazione è che lei poi è stato male, ma rappresenta un rinforzo, ritenuto non dannoso, del rituale "accensione della sigaretta" che gioca un ruolo fondamentale nella dipendenza dal tabacco.
Senza contare che i danni da nicotina sul sistema cascolare (cuore e cervello) continuano a evolvere senza nessun cambiamento.
Perciò il mio consiglio è quello di essere determinato a smettere di fumare: butti via la sigaretta elettronica e quelle dei Monopoli di Stato e smetta di fumare adesso.
Non è mai morto nessuno per le crisi da stinenza da tabacco: muoiono milioni di persone per i danni da tabacco e nicotina,invece.

Cari saluti,
Dott. Caldarola.


[#2] dopo  
Utente 413XXX

Buonasera Dottor. Caldarola,
La ringrazio per la sua risposta (e perché è stato veramente velocissimo nel rispondermi).

Grazie mille

[#3]  
44918

Cancellato nel 2018
Di nulla.
Buona serata,
Dott. Caldarola.