Paura leucemia

Salve, sono una ragazza di 22 anni. Circa 2 anni fa, dopo consulto ginecologico e analisi varie, ho iniziato a prendere la pillola anticoncezionale, poi sospesa perché dopo vari mesi iniziavano a comparire vari lividi alle gambe, anche senza apparente motivo. Ho fatto l'emocromo varie volte negli ultimi mesi ed è risultato sempre normale. Ad oggi, però, dopo un anno dalla sospensione della pillola, mi ritrovo con lividi, alcuni anche abbastanza grandi, sulle gambe senza aver urtato, e sulle braccia ogni tanto ho qualche piccola petecchia. Inoltre ho spesso mal di testa, spossatezza e astenia, e ultimamente ho anche dolori muscolari a gambe e braccia. Questi sono sintomi riconducibili alla leucemia? O di quale altra patologia potrebbe trattarsi? A breve farò le analisi, ma intanto vorrei un vostro parere. Grazie!
[#1]
Attivo dal 2007 al 2020
Medico Chirurgo
Gentile Signorina,
lei quindi sarebbe affetta da Leucemia già da due anni.
Se fosse stata acuta probabilmente sarebbe già morta, se si tratti di una forma cronica, non trattata, si sta avvicinando alla base accelerata.....
Guardi credo che lei non abbia proprio nulla, se non una spontanea tendenza alla formazione di lividi legata a fragilità vasale e tipica delle donne giovani.
Faccia un banalissimo emocromo e la consueta routine ematochimica e vedrà che potrà tranquillizzarsi.
Piuttosto non manchi di valutare la ferritina, specie se ha cicli abbondanti, che potrebbero sostenere una anemia da carenza di ferro.
Mi faccia poi sapere, se vorrà.
Cari saluti,
Dott. Caldarola.
[#2]
dopo
Attivo dal 2017 al 2017
Ex utente
La ringrazio molto per la pronta risposta e per avermi tranquillizzata! Avevo pensato potesse trattarsi di semplice fragilità, ma da quando ho accusato gli altri sintomi mi sono allarmata. Appena avrò gli esami le farò sapere. Grazie ancora, buona serata
[#3]
Attivo dal 2007 al 2020
Medico Chirurgo
Di nulla.
Buona serata anche a lei.
Dott. Caldarola.
[#4]
dopo
Attivo dal 2017 al 2017
Ex utente
Buonasera dottore, ho appena ritirato le analisi e le riporto qui i valori

GLOBULI BIANCHI: 4.5 (4.5-10.5)
GLOBULI ROSSI: 4.09 (4.00-5.10)
EMOGLOBINA: 12.5 (12.0-18.0)
EMATOCRITO: 33.7* (37.0-56.0)
MCV: 82.4 (80.0-99.0)
MCH: 30.6 (27.0-32.0)
MCHC: 36.1 (31.0-37.0)
RDW: 10.9 (1.0-15.0)
PIASTRINE: 298 (130-400)
PIASTRINOCRITO: 0.23 (0.10-1.00)
VOLUME PIASTRINICO MEDIO: 7.6 (5.0-10.0)
INDICE DISTRIBUZIONE PIASTRINICA: 16.2 (12.0-18.0)

FORMULA LEUCOCITARIA (%)
NEUTROFILI 53.3 (40.0-75.2)
MONOCITI 9,6 (2.7-10.0)
LINFOCITI 33.0 (20.5-49.0)
EOSINOFILI 3.4 (0.0-7.0)
BASOFILI 0.7 (0.0-2.0)


FIBRINOGEMIA: 335 (150-400)
TEMPO DI TROMBOPLASTINA NORMALE (PTT): 31 (28-40)

TEST DI QUICK:
TEMPO DI PROTROMBINA sec 16,70
ATTIVITà DI PROTROMBINA % 78.30 (70-100)
INR 1.26



Volevo sapere cosa può significare quel valore dell'ematocrito basso, essendo che anche globuli bianchi e rossi sono appena nei limiti. Inoltre volevo sapere se il PT va bene. Grazie
[#5]
Attivo dal 2007 al 2020
Medico Chirurgo
Signorina cara,
le basti sapere che lei non ha nessuna leucemia e non è neppure anemica.
Le cause di un basso ematocrito possono essere molte: lei ha l'emoglobina desiderabile nei soggetti di sesso femminile.
Mangi di più e prenda qualche kg.
Non deve fare altro: solo stare serena, perchè da quello che posta non ha assolutamente nulla.
Cari saluti,
Dott. Caldarola.
[#6]
dopo
Attivo dal 2017 al 2017
Ex utente
La ringrazio molto dott. Caldarola, mi ha rasserenata!
Le auguro una buona serata!
[#7]
Attivo dal 2007 al 2020
Medico Chirurgo
Anche a lei!
ottime cose!
Dott. Caldarola.

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa