Stanchezza, spossatezza, sonnolenza

Buongiorno,
scrivo per un problema di spossatezza. Dormo anche 12 ore al giorno e durante le ore in cui sono sveglia manco di energia per fare le cose.
Sono in cura da un endocrinologo, a maggio dovrò rifare le analisi del sangue. La prima volta che ho fatto le analisi per la tiroide sono risultate sballate, con sintomi di ipotiroidismo. Ho ripetuto le analisi durante il ciclo mestruale ed erano nella norma. Allora l'endocrinologo mi ha dato degli integratori da prendere per combattere l'alto livello di insulina e glicemia nel sangue, associato ad una dieta prescritta dal dietologo. Soffro anche della sindrome dell'ovaio policistico. Ho cominciato a prendere gli integratori (Chirofoll 500) e ho aggiunto personalmente un integratore di vitamine e minerali. Purtroppo faccio fatica a perdere peso, non ho molte energie per praticare attività fisica. Sono una studentessa, ma ho difficoltà anche a studiare, mi mancano le energie. Finisce che vado a letto presto e mi alzo tardi e perdo importanti ore durante la mia giornata. Perdo anche i capelli e ho un leggero irsutismo. Per quest'ultimo mi è stata data una pomata da usare localmente, Vaniqa. Vorrei un integratore che mi dia energie. Prendo anche 3 o 4 caffè al giorno, ma niente, anche se lo prendo la sera dormo profondamente comunque. Non ne posso più. Inoltre bevo molto, anche tre litri di acqua al giorno, ho molta sete. Sono seguita da uno psichiatra, in quanto ho sofferto del disturbo ossessivo, e prendo l'Abilify da 15 mg. Può influenzare questo farmaco sull'aumento di peso, la sete, la perdita di capelli e la sonnolenza?
Grazie anticipatamente.
[#1]
Attivo dal 2007 al 2020
Medico Chirurgo
gentile Utente,
aripiprazolo può incrementare la sua sonnolenza ma se le è stato dato dallo Psichiatra significa che ci sono buoni motivi per prenderlo.
La insulino resistenza è chiaramente legata al sovrappeso: tuttavia con i dati che lei posta non è possibile avere un quadro chiaro del suo assetto endocrino.
E' comunque fondamentale che lei dimagrisca, anche con l'aiuto di un onesto e preparato Medico - Nutrizionista, e che passeggi almeno 1 ora al giorno, fermandosi quando si senta stanca.
E' altresì importante che lei valuti il suo cuore con un Ecocardiogramma Color Doppler e i suoi TSA con un color doppler: ciò per escludere che il sovrappeso non abbia indotto una ipertrofia delle pareti cardiache o una dilatazione delle medesime.
Tenga la P.A. sempre < 120/70mmhg e valuti se questa sete sia riferibile ad uno scompenso glicemico conclamato in prima battuta con una glicemia basale e una Emoglobina glicata e se il caso con una curva glicemica.
Questo è tutto quello che posso dirle per via telematica.
Se abbia davvero un ovaio policistico, ben diverso da un ovaio micropolicistico, lo sa solo il suo ginecologo.
Cari saluti,
Dott. Caldarola.
[#2]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio. Sono ingrassata nell'ultimo anno. Prima di ingrassare così tanto ho seguito due diete da due nutrizionisti ma non sono riuscita a perdere peso. Ho allora consultato l'endocrinologo. Attualmente sto seguendo una dieta datami dall'ospedale. Si comincio le passeggiate già da oggi.
Ho l'ovaio micropolicistico non policistico in effetti, scusi per la mancanza di chiarezza.
Nelle analisi che devo effettuare entro maggio mi è stata prescritta: glicemia, emoglobina A1 glicata, AST, ALT, gamma glutamil transpeptidasi, creatinina, emocromo e insulina. Vanno bene per valutare il cuore oppure devo fare proprio gli esami che mi ha scritto Lei?
Le riporto gli esami precedenti.
Ecografia collo del 24/8/16: tiroide di dimensioni normali. parenchima omogeneo. lobo destro: micronoduli di 5 e 6 mm. lobo sinistro: indenne.
Gli esami del 1/9/16 erano: emocromo nei limiti; VES 29 mm (v.n. <15); HbA 1 c 5,8%; creatinina 0,64 mg/dl; col tot 198 mg/dl; HDL 67 mg/dl; LDL 109 mg/dl; Trigl 109 mg/dl; AST, ALT e GGT nn; proteinuria nn; Androstenedione 3,65 mg/ml (v.n. 0,3-3,3); TSH 4,44 mcUI/ml; FSH 3,82 mUI/ml; LH 4,25 mUI/ml; Testosterone 0,25 ng/ml, estradiolo 141 pg/ml; cortisolo 16mcg/dl; insulina 24,8 mcUI/ml; DHEAs 129 mcg/dl, 17 OH Pg 1 ng/ml.
Esame del 26/10/16: normale soppressione del cortisolo dopo desametasone 1 mg overnight: <1 mcg/dl.
Esami del 18/11/16 (in fase follicolare precoce): glicemia 92 mg/dl; insulina 16,6 mcUI/ml; HOMA-IR 3,39; androstenedione 2,82 ng/ml (v.n. 0.3-3.3); Testosterone 0,3 ng/ml (v.n. 0,05-0,73); DHEAs 91,5 mcg/dl (v.n. 35-430); 17 OH Progesterone o,7 ng/ml (v.n. 0.2-4.5); TSH 3.33 mcUI/ml; fT4 1 ng/dl; Calcitonina 1,05 pg/ml nn.
[#3]
Attivo dal 2007 al 2020
Medico Chirurgo
salve,
gli esami prescritti e da fare entro maggio vanno bene.
Per il cuore le confermo il consiglio di eseguire un Ecocolodoppler Cardiaco e un color doppler dei TSA.
Mi informi pure, se vorrà.
Carissimi saluti,
Dott. Caldarola.

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa