Utente
Buongiorno gentili Dottori,

Vi scrivo perchè sono abbastanza disperata e in cerca di aiuto. Sono una ragazza di 24 anni con ciclo che è sempre stato regolare.
Lunedì 26/12/2016 ho avuto il primo giorno di ciclo, regolare come sempre.

il giorno 7 gennaio 2017 ho avuto un rapporto protetto da preservativo ma il mio ragazzo, dopo aver eiaculato dentro il preservativo correttamente, è uscito fuori tenendolo saldo alla base e poi ci siamo messi a parlare e a coccolarci con lui sopra il mio petto, quindi un pò spostato in giù. Resta il fatto che dopo, ci siamo resi conto che il preservativo nel mentre si era sfilato ed era poco lontano dalla mia vagina. Per non rischiare abbiamo preferito assumere la pillola del giorno dopo Norlevo a circa 2-3 ore dal rapporto anche se non vi è stata eiaculazione diretta interna. Ero in periodo fertile però.
Dal giorno 23 gennaio ho avuto delle perdite gelatinose nere/rosse scurissimo ( pochissime) che sono durate per 4 giorni circa.

Ho avuto poi quelle che credevo fossero le mestruazioni, simili per flusso e con i tipici dolori iniziali, dal giorno 15 febbraio per 5 giorni.

Ora sono al 32^ giorno di ciclo ma non mi sono ancora arrivate le mestruazioni questo mese. Ieri ho fatto un test di gravidanza, al pomeriggio, che è risultato negativo.
In totale, da quando è accaduto il fatto, ho eseguito 3 test di gravidanza...tutti negativi.

Cosa devo fare? Rischio di essere rimasta incinta?

Vi prego, aiutatemi.

Grazie per la risposta.

[#1]  
Dr. Vincenzo Caldarola

32% attività
20% attualità
16% socialità
()

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
gentile Signorina,
non le pare che una gravidanza di due mesi ieri le avrebbe fornito un test indubitabilmente positivo?
Per sicurezza faccia le Beta HCG su siero e poi si faccia valutare dal ginecologo di fiducia per una Ecografia TV.
Io fossi in lei non avrei timori.
Faccia sapere se vorrà.
Buona domenica,
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola