Preparazione esame color doppler transcranico

Salve , domani devo andare a fare l'esame colordoppler transcranico e insieme a questo esame mi sono state prescritte anche diverse analisidel sangue: LDH, Omocisteina, CPK e scusate l'ignoranza c'è segnato anche prelievo venoso ma non credo che lo intenda come esame. Comunque il dubio che mi sta sorgendo è domani dovevo portare anche queste analisi ( non sono pronte per domani) o le deve guardare il medico alla fine. Io ho già fatto risonanza magnetica e visita neurologica , ovviamente porterò quelle carte ma ho paura che non mi facciano fare l'esame senza le analisi del sangue.
[#1]
Attivo dal 2007 al 2020
Medico Chirurgo
Salve,
vada pure tranquillo.
Le analisi non sono finalizzate al doppler transcranico che prevede la somministrazione per via endovenose di una soluzione acquosa agitata con presenza di microbolle ed è un esame del tutto innocuo.
Cari saluti,
Dott. Caldarola.
[#2]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio, oggi ho fatto l'esame e non so se posso porre la domanda direttamente a lei o al neurologo comunque nelle conclusioni hanno scritto : Circolo intracranico ant e post nella norma. Shunt dx-sx al TCD con MdC di grado lieve a riposo e di grado moderato durante m. di Valsalva.
Vuol dire che è tutto nella norma?
Grazie mille .
[#3]
Attivo dal 2007 al 2020
Medico Chirurgo
Salve,
no vuol dire che ha un forellino nel setto che separa l'atrio dx da quello sn attraverso cui passa il sangue.
Si chiama forame ovale pervio (PFO).
Deve pertanto valutare con un cardiologo interventista quanto sia grande questo forellino e se sia necessario chiuderlo, senza aprire il petto, con un catetere che si infila dall'inguine arriva al cuore e posiziona una specie di ombrellino che chiude il buco.
Nel frattempo, finchè non decide che cosa fare, sarebbe bene che assumesse delle piccole dosi di aspirina per prevenire la formazioni di emboli che possono essere sparati nel circolo cerebrale.
Si ricorda di Cassano, il giocatore di calcio? Lui aveva lo stesso problema e per quello si sentì male.
Faccia sapere se vorrà.
Cari saluti,
Dott. Caldarola.
[#4]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio per la risposta, molto chiara e immedita.
Io pratico sport a livello agonistico, atletica leggera ho 24 anni. In questi ultimi 4 mesi ho preso uno stop dall'attività in seguito ad un ricovero per un caso di sincope convulsiva ( ero a casa tranquilla). Lei mi consiglia di aspettare ancora un po' prima di riprendere l'attività? o posso tranquillamente fare quello che facevo prima? ovviamente senza strafare però una corsetta o qualche esercizio leggero giusto per non stare completamente ferma per troppo tempo. Grazie ancora e buna giornata.
[#5]
Attivo dal 2007 al 2020
Medico Chirurgo
No,
lei non può riprendere perchè verosimilmente ha avuto una ischemia cerebrale. Causata dal PFO.
Che a questo punto deve chiudere e poi potrà riprendere a fare sport.
Non prenda tempo e come le ho detto si faccia prescrivere la Cardioaspirin dal curante.
O vuole rimanere su una sedia a rotelle?
Saluti,
Dott. Caldarola.
[#6]
dopo
Utente
Utente
Ok la ringrazio, ne approfitto ancora per chiederle se è possibbile che le convulsioni siano state causate dal PFO. Io durante le convulsioni sono stata quasi sempre cosciente, dico quasi perchè in ospedale hanno affermato che per qualche secondo ho perso coscienza dal momento in cui sono caduta a terra ma io sinceramente mi ricordo tutto. è partitoil tremore prima alla mano destra poi ha preso anche il braccio e poi tutto il corpo, ero come imobilizzata e al momento stesso tremavo ma riuscivo a parlare avevo gli occhi aperti, ero solo molto spaventata perchè mi sentivo rigida. sarà durato forse poco meno di un minuto anche se a me è sembrata un'eternità.
[#7]
Attivo dal 2007 al 2020
Medico Chirurgo
Signora cara,
lei ha avuto un attacco ischemico.
Se lo lasci alle spalle e provveda ad attivarsi per chiudere il PFO.
Una RM prima e dopo mdc sarebbe indicata per valutare la presenza di una leucoencefalopatia multiinfartuale asintomatica.
Ne parli con il curante.
Carissimi saluti,
Dott. Caldarola.

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa