Utente 442XXX
Gentilissimi dottori,
Sono una ragazza di 28 anni che ormai da anni vive una situazione di malessere praticamente continuo.
Tutto è iniziato circa 6 anni fa, quando ero ancora all'università. Sono tornata a casa per le festività natalizie e lamentavo continui mal di testa. Presa dal panico, mia madre contattò il nostro medico di famiglia (specializzato, inoltre, in neurologia), il quale, per tranquillizzarmi mi fece fare una RM al cranio senza mezzo di contrasto. Esito negativo. I mal di testa continui cessarono, ma da lì a poco iniziarono dei continui sensi di sbandamento, delle vertigini soggettive che non mi hanno più abbandonata. Ho così eseguito, nel tempo, visite oculistiche (ho gli occhiali da quando avevo circa 10-11 anni e un difetto di convergenza che mi causa diplopia da quando sono piccola), visite dall'otorino (esperto in vertigini), visite dal dentista (la mia mandibola fa molto rumore!) e, per ultima, qualche mese fa, una rx cervicale, perché lamentavo dolori al collo, che ha evidenziato una rettilizzazione della colonna cervicale.

Questi specialisti sono tutti d'accordo sul fatto che la causa delle mie vertigini sia semplicemente l'ansia!
Io non posso più vivere così: mi gira la testa quando sono in piedi e anche quando sono seduta. Ho sollievo solo da distesa o comunque quando sono seduta con la testa appoggiata, come ad esempio sul divano. Lavorare con questo malessere è davvero complicato.

Può semplicemente l'ansia ridurre una persona in questo modo?

Attendo una vostra risposta, e vi ringrazio anticipatamente per la vostra cortesia e gentilezza.

[#1]  
44918

Cancellato nel 2018
Salve,
prima di concludere per l'ansia, considerato che lei ha episodi di diplopia, attribuiti ad un difetto di convergenza, io le consiglio di ripetere la RM encefalica con angio RM dei vasi intracranici prima e dopo la somministrazione di mezzo di contrasto.
Includendo lo studio multiplanare delle rocche petrose e l'attendo studio delle strutture della base cranica.
Ne parli con il suo curante.
Se vorrà mi faccia sapere.
Cari saluti,
Dott. Caldarola.

[#2] dopo  
Utente 442XXX

Gentilissimo dottore,
La ringrazio per la rapidità.
Teme potrebbe trattarsi di qualcosa di grave? Quale potrebbe essere la causa?

[#3]  
44918

Cancellato nel 2018
Signora,
faccia la risonanza.
E' inutile fare pronostici tanto più che non ho avuto il privilegio di visitarla.
Mi faccia sapere se vorrà.
A presto,
Dott. Caldarola.