Sei mesi di febbre

Buongiorno,
scrivo perché non so più che fare.

Sono sei mesi che ho febbricola tutti i giorni (37-37,8).

Ho già avuto diagnosi di faringolaringite cronica, sospetta rinite vasomotoria, deviazione del setto nasale e sindrome del colon irritabile.

Da febbraio tutti i giorni convivo con una febbricola debilitante ma non invalidante. Da fine luglio soffro di mal di testa assidui.

Ho fatto i primi esami del sangue a marzo, i secondi qualche giorno fa.

Dei secondi riporto i valori:

Sg-EMOCROMO
Leucociti 6.9 10^9/L 4.3 - 10.5
Eritrociti 5.41 10^12/L 4.50 - 5.70
Emoglobina (Hb) 16.6 g/dL 13.8 - 18.0
Ematocrito 48.2 % 39.0 - 52.0
Volume globulare medio (MCV) 89.0 fL 80.0 - 96.0
Hb globulare media (MCH) 30.7 pg 26.0 - 34.0
Hb concentrazione globulare media (MCHC) 34.4 g/dL 32.0 - 37.0
Distribuzione volume eritrociti (RDW) 13.2 % 11.7 - 14.6
Piastrine 185 10^9/L 140 - 450
Volume piastrinico medio (MPV) 7.8 fL 6.5 - 11.6
Granulociti neutrofili 48.8 % 40.0 - 75.0
Linfociti 29.7 % 20.0 - 50.0
Monociti 9.3 % 2.0 - 14.0

Granulociti eosinofili 11.4 > % < 6.0

Granulociti basofili 0.8 % < 2.0
Granulociti neutrofili # 3.4 10^9/L 1.8 - 8.1
Linfociti # 2.1 10^9/L 0.9 - 5.4
Monociti # 0.6 10^9/L 0.1 - 1.5

Granulociti eosinofili # 0.8 > 10^9/L < 0.6

Granulociti basofili # 0.1 10^9/L < 0.2
S-AST (GOT) 19 U/L < 40
S-ALT (GPT) 17 U/L < 40
S-gamma-GT 10 U/L < 60
S-CREATININA 0.96 mg/dL 0.40 - 1.50
S-PROTEINE TOTALI 7.2 g/dL 6.5 - 8.5
ELETTROFORESI DELLE SIEROPROTEINE
Rapporto albumina/globuline 2.29 > 1.00 - 2.03
Albumina 69.6 > % 50.0 - 67.0
Alfa-1-globuline 2.9 % 1.9 - 5.5
Alfa-2-globuline 8.2 % 7.3 - 14.2
Beta-1-globuline 5.3 % 4.6 - 7.4
Beta-2-globuline 4.1 % 3.0 - 7.2
Gamma-globuline 9.9 % 9.6 - 20.8
Componenti monoclonali non evidenti componenti monoclonali alla elettroforesi capillare
S-PROTEINA C REATTIVA 0.0 mg/dL < 1.0
P-GLUCOSIO basale 93 mg/dL 70 - 100
S-VDRL negativa negativa
S-TPHA negativo negativo
S-Ab ANTI-EPATITE C assenti assenti
S-ANTIGENE HBsAg assente assente
S-Ab ANTI-CITOMEGALOVIRUS (IgG) 51.8 kU/L assenti < 0.5
valore dubbio da 0.5 a 1.0
presenti > 1.0
S-Ab-ANTI-CITOMEGALOVIRUS (IgM)
assenti assenti
S-TSH riflesso 3.390 mU/L 0.270 - 4.500

Ho isolato i valori alti, che sono gli eosinofili. Rispetto ai primi, a parte i leucociti generali sono scesi i valori di monociti (da 9.7 a 9.3) linfociti (da 34.1 a 29.7) e neutrociti (da 49.5 a 48.8)

Vorrei capire, visto che da sei mesi soffro di febbricola costante, posso escludere dati i valori patologie più gravi (es. leucemia)? Su quali esami mi dovrei concentrare?

Ho letto che gli eosinofili alti sono tipici di infezioni parassitarie, tuttavia soffro spesso di disturbi intestinali dovuti alla sindrome. Andrebbe analizzata un'eventuale intolleranza al glutine?

Grazie a chiunque mi risponda, sono davvero esausto.
[#1]
Attivo dal 2007 al 2020
Medico Chirurgo
Salve,
mi pare che lei abbia esami invidiabili.
E che quella lieve eosinofilia, di cui pure va controllato il trend, sia clinicamente significativa.
Perchè non ha fatto lo screening completo per la Mononucleosi?
Lo chieda al suo medico.
In quanto al glutine: se per intolleranza intende la celiachia deve fare gli appositi esami immunosierologici, che il suo medico certamente conosce, e se positivi una biopsia duodenale di conferma.
L'allergia al glutine è altra cosa e non esistono test se non quello di allontanare il glutine dalla dieta e verificare i risultati clinici.
Un parassitologico delle feci potrebbe infine essere utile.
Parli di tutto questo con il curante.
Saluti cari,
Dott. Caldarola.
[#2]
dopo
Utente
Utente
Buonasera, dottore,
grazie mille per la rapida risposta.
Per quanto concerne la mononucleosi, ho fatto il test circa 10 anni fa e risultò positivo, qualche giorno fa quando chiesi al mio dottore se ci potesse essere una recidiva e se fosse il caso di rifare gli esami per verificare in caso gli Igm, ma ha detto che era inutile e che è impossibile che si ripresenti.
Nei prossimi giorni lo vedrò e segnalerò assolutamente i suoi consigli.

Mi permane un dubbio, relativo a una sua frase: mi può specificare cosa intende con "E che quella lieve eosinofilia, di cui pure va controllato il trend, sia clinicamente significativa"? E' un qualcosa a cui va prestata seria attenzione? Lei con questi valori tenderebbe a escludere patologie più gravi?

Grazie mille intanto
[#3]
Attivo dal 2007 al 2020
Medico Chirurgo
Salve,è un errore.
La frase esatta è:
"Salve,
mi pare che lei abbia esami invidiabili.
E che quella lieve eosinofilia, di cui pure va controllato il trend, sia clinicamente INSIGNIFICANTE"
Francamnte non ho sospetti.
Il tutto con il limite del consulto telematico.
Cari saluti,
Dott. Caldarola.
[#4]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio molto, terrò aggiornato in caso di novità
Una buona serata
[#5]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno Dottore,
la ricontatto in quanto ho effettuato parassitologico delle feci ed è risultato negativo.

Si sono ristabiliti anche gli eosinofili (ora siamo sul limite, ma comunque dentro il range), tuttavia le riporto questo estratto:

EB Virus (IGM) 32.2 u/ml
Valori inferiori a 20 sono da considerarsi negativi
Valori tra 20 e 39.99 sono da considerarsi dubbi

La devo considerare come una nuova mononucleosi in fase finale visto che sono sei mesi che ho questa febbricola?
C'è un trattamento che posso fare per accelerare il decorso?
La ringrazio
[#6]
Attivo dal 2007 al 2020
Medico Chirurgo
Salve,
non credo ad una nuova mononucleosi o ad una riattivazione di una passata.
Comunque rivaluti il pannello immunitario completo per EBV tra 20 gg
-anti VCA IgM - IgG
-anti EBNA IgG
-EA-D IgG
così da avere un quadro meno dubbio della situazione.
A presto.
Cari saluti,
Dott. Caldarola.

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa