Utente
Buongiorno,
Tra il 15 agosto e il 20 agosto ho avuto, presumo, virus intestinale perché avevo diarrea e dolori addominali. Quando sono incominciato a stare meglio mi è venuta la febbre ovvero martedì 22 agosto con febbre a quasi 39 e raffreddore. Mercoledì 23 sono incominciato a stare meglio mi è scesa la febbre e il muco si faceva meno insistente. Il problema è che da quel giorno, ormai sono 10 giorni, ho questa febbricola, 37.2 max, senza mal di gola o altro solo spossatezza.
Ora io non so se il virus intestinale e questa influenza siano correlati però sono accadute una dopo l'altra. Oggi sono andato dal dottore e mi ha dato il tachifludec caldo ma io ho paura che sia qualcosa di altro siccome è persistente. Mi consigliate un esame del sangue? Può essere mononucleosi?
Grazie dell'attenzione

[#1]  
Dr. Vincenzo Caldarola

32% attività
12% attualità
16% socialità
()

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2007
Salve,
non credo sia Mononucleosi.
Ma soprattutto non capisco a cosa le serva il Tchifludec caldo.
Faccia una routine ematochimica se fino a lunedì la febbricola persistesse.
Potrà inserire gli esami per la Mononucleosi e il Citomegalovirus che il suo medico conosce bene.
Mi faccia sapere se vorrà.
Saluti cari,
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola