Utente
Buongiorno gent.mi dottori,
Ho appena ritirato l'esito MOC femorale e vertebrale,
di seguito il risultato:
A livello lombare BMD è di 1,288 g/cm2 con T SCOREdi 2.2: il quadro è di normalità alla classificazione WHO con rischio di frattura per traumi lievi e in entità: non aumentato.
A livello femorale il BMD è di pari a 1.131g/cm2 con T SCOREDI 1,5. il quadro è di normalità alla classificazione WHO

Siccome ho 67 anni , in base all'esito vorrei sapere x favore la Vs opinione e.. se è il caso di iniziare ad assumere qualche farmaco.

Faccio presente che seguo già una tabella giornaliera con cospicui farmaci da assumere: olmesartan 40 mg. e betabloccante 3,75, cardirene 75 mg. amlopidina 5mg. e atorvastatina 10 mg..
Grazie mille . Cordialità Rosy

[#1]  
Dr. Vincenzo Caldarola

32% attività
12% attualità
16% socialità
()

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2007
Cara Signora,
lei ha un tono calcico invidiabile.
A mio parere iniziare la terapia con difosfonati con una MOC come la sua è precoce ed inutile.
Più utile sarebbe effettuare dei cicli con Cacitriolo 0.5mcgr a pranzo e cena, senza aggiunta di integratori farmacologici di calcio ma soltanto aumentando l'introduzuine di quest elemento con la dieta.
Se non è intollerante al lattosio, tenga presente che mezzo litro di latte scremato, senza grassi, contiene ca. 500 mg di calcio.
Idem i prodotti lattiero caseari: ma in questo caso deve preferire i formaggi magri e non quelli stagionati (Grana Padano o Parmigiano Reggiano) che senza dubbio sono un concentrato di calcio, gustosissimi, ma haimè ricchi di colesterolo e molto calorici.
Ne parli con il suo medico.
Saluti Cari,
Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola

[#2] dopo  
Utente
Grz dott. Caldarola,
sono molto contenta della sua valutazione...gran bella notizia!
Farò sicuramente tesoro dei suoi suggerimenti!
Nuovamente La ringrazio per la risposta oltrettuto velocissima!.
Cordialissimi saluti e Buonaserata!

[#3]  
Dr. Vincenzo Caldarola

32% attività
12% attualità
16% socialità
()

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2007
Di nulla!
Buona serata a lei.
Un caro saluto,
Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola