Utente 445XXX
Buongiorno,
ho 64 anni, forte fumatrice da sempre soffro di bronchite cronica, non assumo farmaci.
A seguito di un forte dimagrimento il medico di base mi ha prescritto un esame completo del sangue i cui valori sono risultati nella norma e RX torace che ha dato questo esito: "Enfisema. Non lesioni pleuro-polmonari a focolaio in attività. Immagine cardio-mediastinica nei limiti. Aortosclerosi calcifica. Si segnala osteopenia diffusa".
Il mio medico dice che va tutto bene ma io sono preoccupata per quell'aortosclerosi calcifica. Mia madre è deceduta un mese fa a seguito di un arresto cardiaco: aveva le coronarie ostruite.
Non sarebbe il caso di prendere la cardioaspirina o altro? E per l'osteopenia diffusa non si può fare niente quantomeno per rallentarla?
Grazie.

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo

48% attività
8% attualità
20% socialità
TARANTO (TA)
SAN GIORGIO DEL SANNIO (BN)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2012
Strano come le persone si preoccupino della propria salute senza fare nulla per tutelarla...siamo nel 2017 e anche i bambini sanno quali sono i danni che il fumo fa sul sistema cardiocircolatorio (cuore compreso) e su quello respiratorio.....
Lei deve innanzitutto smettere di fumare e poi fare una valutazione cardiologica con visita + ECG + Ecocardiogramma ed eventuale test da sforzo.
Cordialmente
Dr. Mariano Rillo
Specialista in Cardiologia con Perf. in Aritmologia
Clinica e Elettrofisiologia Interventistica

[#2] dopo  
Utente 445XXX

La ringrazio per la risposta.
Per quanto riguarda il fumo sono perfettamente d'accordo: ero sulla buona strada (ero arrivata a non più di 4 sigarette al giorno) ma poi con i problemi di salute di mia madre mi sono ributtata sulle sigarette ma sono consapevole che questa strada è sicuramente sbagliata e sono decisa a farcela.
Cordialmente.