Utente 210XXX
Buongiorno, da vari giorni mi trovo in estrema ansia per via di una piccola cunetta che avverto al tatto quando contraggo e spingo in fuori l'addome, la avverto proprio centrale, lungo la cosidetta linea alba, altezza nell area epigastrica, ha la forma di un piccolo salsicciotto in verticale, come se fosse una piccola cresta forse lunga massimo 4 cm, non riesco a definire bene la lungezza, la avverto senza palpazione profonda, ma accarezzando quel punto durante contrazione addominale. Sia chiaro é appena pecettibile, non é niente di sporgente, ne duro, ne tantomeno visibile ad occhio nudo, io soffro di acidità di esofago da anni, da circa due anni invece avverto anche i cibi eccessivamente asciutti che a volte si fermano a metà petto nell'esofago durante i pasti, niente di eccessivamente invalidante anche perché mangio con appetito e senza problemi, eccezzion fatta per cibi davvero asciutti come uovo sodo o una pasta molto al dente in bianco senza condimenti per fare un esempio. L acidità si accentua di notte da sdraiato, ho 26 anni appena compiuti, non fumatore, sportivo, peso forma ideale. Il mio terrore é che questi problemi siano dovutimagari ad un cancro allo stomaco cresciuto e non curato da anni, solo ora dopo anni di problemi legati a questo reflusso farò a breve una gastroscopia, il mio medico pensa sia la punta di un ernia, e mi ha prescritto un ecografia dei muscoli e tendini addominali.

[#1]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
La protuberanza è la cosa meno importante (potrebbe essere un inizio di ernia della linea alba).
Più importante approfondire la disfagia che potrebbe essere indice di esofagite.
Cancro allo stomaco a 27 anni?
Cordiali saluti!
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2] dopo  
Utente 210XXX

La ringrazio, giusto oggi ho effettuato l'ecografia muscolo tendinea per valutare eventuali ernie all'addome, l'esito riporta che è tutto pulito e non vi è nulla, a questo punto mi domando cosa potrebbe essere? Non nego che la mia paura sia qualche processo infiltrativo di metastasi già in atto che magari infiltrando il peritoneo fuoriesce minimamente dalla cavità della linea alba addominale, cmq dottore ho 26 anni appena compiuti, ho già prenotato la gastroscopia, ma la data è ancora lontana. Sarà solo reflusso gastroesofageo? Un processo più grave mi avrebbe terminato prima di quasi due anni di sintomi da me sopra descritti? Buona serata.

[#3]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Non dica sciocchezze!
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia