Utente 438XXX
Salve scusate se chiedo un nuovo consulto in questa sezione, sono un ragazzo di 26 anni che soffre di ansia e di attacchi di panico e di emicranie con aura da tanti anni, ho effettuato tante visite e controlli, tra cui, visite neurologiche, Risonanza magnetica e angio rm encefalo, tac encefalo, EEG anche in privazione del sonno, vusite oculistiche e campi visivi, visite cardiologiciche (l'ultima a dicembre) e visita orl tutte risultate negative. Sono seguito da un neurologo con seguente terapia, brintelix da 10 mg sospeso da 20 giorni perché ho avuto problemi a livello della vescica e il medico l'ha sospeso o meglio causa enuresi notturna, poi assumo depakin chrono da 300 mg, e Xanax 2 mg, vi chiedo questo consulto perché da 20 giorni circa sto male, ho sempre astenia, nausea e senso di svenimento e di malessere generale, ho effettuato le analisi del sangue una settimana fa con il seguente risultato :
Leucociti 9,20 * (4,0-8,0)
Eritrociti 5,52* (4,2-5,5)
Emoglobina 15,4 (12,0-18,0)
Ematocrito 46,3 (37,0-52,0)
Volume globulare medio 83,9 (80,0-99,0)
Contenuto emoglobinico medio 27,9(26,0-31,0)
Concentrazione emoglobinica media 33,3 (31,0-36,0)
Distribuzione volumetrica eritrocitaria 36,0 (38,0-48,0)
Indice di anicitosi eritrocitaria 11,9 (11,0-15,0)
Piastrine 283 (150-450)
Indice di anicitosi trombocitica 15,9 (9,0-17,0)
Volume trombocitico medio 11,9 (7,0-13,0)
Megatrombociti 42,2 (13,0-43,0)
Piastrinocrito 0,34 (0,19-0,38)
Eritroblasti 0,00 (0, 00-0,68)
Eritroblasti 0,00 (0,00-0,90)
Neutrofili 54,5 (40.0-75.0)
Eosinofili 1,5 (0,0-8,0)
Linfociti 38.6 (20,0-40,0)
Monocociti 4,7 (3,0-11,0)
Il resto delle analisi era nella norma, cioe colesterolo glicemia, ferritina, transaminasi, azotemia, cretinemia, urine, sodio, magnesio, potassio e calcio. Ho controllato la pressione venerdì 2 volte ed era bassa 85/60 la mattina e il pomeriggio 90/60,mentre l'indomani era 105/70 e ieri 115/85 vi volevo chiedere questo mio malessere può essere dovuto a problemi cardiologicici? Vista la pressione? I valori sono preoccupanti? Può essere che la pressione è così causa sospensione brusca dell'antidepressivo? Vi ringrazio in anticipo per la risposta Cordiali saluti

[#1]  
Dr. Edoardo Bernkopf

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
PARMA (PR)
VICENZA (VI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
Gentile Paziente, il suo quesito nasce da un problema di ipertensione.
Poiché ha già fatto gli accertamenti abituali nel suo caso, le suggerirei di non trascurare un'ipotesi che spesso non viene presa in considerazione: il ruolo che nell'insorgenza della cefalea può essere sostenuto dalla malocclusione dentaria e dalla scorretta postura della mandibola.
L'ipotesi diagnostica di Cefalea Emicranica, tipologia appartenente alle Cefalee Primarie, quelle cioé di cui non si conosce la causa, dovrebbe preliminarmente aver escluso la possibilità che si tratti di una cefalea secondaria, quale é appunto la Cefalea derivante da problemi alla masticazione e all'Articolazione Temporo Mandibolare (ATM), quadro cefalalgico previsto dalla classificazione internazionale delle Cefalee redatto dall’International Headache Council (IHC).
Da notare che le caratteristiche cliniche di una cefalea secondaria sono spesso molto simili a quelle di una primaria, per cui é probabile che questo argomento sia sottostimato. Quest'ultimo aspetto sembrerebbe non valere per l'emicrania con aura, che si ritiene abbia un quadro molto tipico e inconfondibile, in particolare per le caratteristiche dell'aura.In realtà anche le disfunzioni dell'ATM possono avere un corredo sintomatologico (nausea, vomito, vertigini, "scintille" agli occhi) che a volte può simulare o assomigliare ad un'aura.
Prima di formulare una diagnosi di cefalea primaria, come quella di Emicrania sarebbe doveroso escludere tutte le possibili cause di cefalea secondaria. Nel suo caso, è stata considerata l’ipotesi che sia in gioco una malocclusione dentaria che sostenga una disfunzione dell’Articolazione Temporo Mandibolare (ATM)? E come è stata esclusa?
Da notare inoltre che una cefalea punto 11 si può sovrapporre e coesistere con una primaria, e le due si amplificano vicendevolmente, con l’aggiunta di sostenere un comprensibile stato di angoscia , che rientra anch’esso nella patogenesi di questi quadri complessi. Anche una cattiva qualità del sonno, spesso presente anche per concorso della bocca, può contribuirvi: al punto 10 della classificazione IHC ci sono le cefalee di origine metabolica, delle quali fa parte la cefalea da Sleep Apnea (Apnea nel Sonno, quadro tipico dei russatori), che potrebbe spiegare anche la sua enuresi:

https://www.medicitalia.it/minforma/gnatologia-clinica/1684-enuresi-nicturia-incontinenza-attenti-al-russare-e-all-apnea-nel-sonno.html
.
Può trovare qualche ulteriore notizia su questa tipologia di cefalea visitando il mio sito internet alla pagina "Patologie trattate-Cefalea ", e leggendo gli articoli che si aprono con questi link:
https://www.medicitalia.it/minforma/gnatologia-clinica/934-la-cefalea-che-viene-dalla-bocca.html
https://www.medicitalia.it/blog/gnatologia-clinica/7974-la-gestione-clinica-delle-cefalee-primarie-e-secondarie-a-problemi-di-bocca.html
Se trova nelle problematiche descritte qualche somiglianza con il suo caso, mi faccia sapere.
Cordiali saluti ed auguri.
Dr. Edoardo Bernkopf-Roma-Vicenza-Parma
Spec. in Odontoiatria, Gnatologo- Ortodontista
www.studiober.com edber@studiober.com

[#2] dopo  
Utente 438XXX

Gentile dottore la ringrazio per la risposta, le volevo chiedere i miei valori pressori sono da ipertensione? Devo fare una visita cardiologica più approfondita? Riguardo all'enuresi il neurologo non ha escluso che possa divenire da apnee di tipo ostruttivo perché ho le tonsille gli adenoidi e il setto nasale deviato infatti dovrei fare una polisonnografia, riguardo alla cefalea effettivamente ho il palato un po stretto e i denti superiori più avanti di quelli inferiori può essere questo un problema di ATM? La ringrazio im anticipo per la risposta Cordiali saluti

[#3]  
Dr. Edoardo Bernkopf

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
PARMA (PR)
VICENZA (VI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
Gentile Paziente, " i denti superiori più avanti di quelli inferiori" spesso individuano piuttosto una mandibola "indietro" (retrusa)., la malocclusione che più spesso sostiene l'insorgenza di disfunzioni dell'ATM come anche rel russare e dell'Apnea nel Sonno.
Il Neurologo che la segue ha preso in considerazione questa possibilie causa di cefalea (ATM) , anche prescindendo dalla possibile presenza di Apnee nel Sonno?
Credo ci siano sufficienti motivi perchè lei si rivolga anche ad un dentista-gnatologo che, se esperto anche in problemi respiratori nel sonno, saprà disporre anche una poli(sonno)grafia domiciliare.
Gli sbalzi pressori possono anch'essi costituire un corollario di questo quadro complesso.

https://www.medicitalia.it/minforma/gnatologia-clinica/1310-ipertensione-arteriosa-attenti-al-russare-e-all-apnea-nel-sonno.html
https://www.medicitalia.it/minforma/gnatologia-clinica/2326-dolore-cronico-disturbi-nel-sonno-e-disfunzioni-cranio-mandibolo-vertebrali.html

Cordiali saluti ed auguri
Dr. Edoardo Bernkopf-Roma-Vicenza-Parma
Spec. in Odontoiatria, Gnatologo- Ortodontista
www.studiober.com edber@studiober.com

[#4] dopo  
Utente 438XXX

Gentile dottore, no il neurologo non ha preso in considerazione questa cosa, cioè la cefalea da ATM
Cordialmente