Tosse che non va via

Salve dottori.
Da un po di tempo ho questa tosse secca molto snervante.
È una tosse secca che scatta dopo una sorta di solletico in gola.
Accade spesso mentre parlo che io debba proprio fermare le parole perchè questo solletico, o fastidio, come fosse polvere, mi suscita questo spasmo di tosse involontario e incontrollabile.
Dopo 2 colpi di tosse per un po va via per tornare in momenti che ancora non ho inquadrato bene ma a quanto pare sempre mentre parlo.
Il fatto è che con la voce io ci faccio molto quindi è invalidante.
Un mese fa ho effettuato una visita da un otorinolaringoiatra per un senso di corpo estraneo in gola e mi è stato detto di avere un po di reflusso gastro laringeo.
Il sintomo della tosse secca non si era ancora mostrato.
Potrebbe essere dovuto a quello?
Necessito di un altra visita dall'otorino o andrebbe bene anche il medico di famiglia.
Il fastidio che avverto è nella parte finale della gola, nella fossa del giugulo, dove appunto avvertivo e avverto ancora quel nodo in gola.
[#1]
Dr. Mattia Davide Della Rocca Medico di medicina generale, Radiologo, Chirurgo vascolare, Medico aeronautico, Angiologo 106 9
Gentile utente,

può (anzi DEVE) parlarne con il suo medico curante. Comunque la tosse stizzosa (il cosiddetto "raspino") può essere dovuta anche al reflusso gastroesofageo che irrita il retrofaringe... immagino stia assumendo dei gastroprotettori?

Dott. Mattia Davide della Rocca

[#2]
dopo
Utente
Utente
Dottore grazie per la sua risposta. Purtroppo non sto assumendo nulla per ora. L'otorino che mi visitò mi diete delle pasticche che non erano nemmeno medicinali,forse sottovalutando un po la cosa. Refluward mi sembra si chiamassero. Queste non hanno fatto grande effetto e dopo aver finito la cura sono in attesa di una visita da un gastroenterologo. Per quanto riguarda ciò che lei mi ha detto ricordo che l'otorino mi trovo la zona della cavità orale molto irritata. Forse è proprio questo il problema che mi tormenta. Una visita da un gastroenterologo potrebbe finalmente ridurre fine a tutto questo? Le volevo aggiungere che quella zona,quella della fossa del giugulo,mi risulta cosi sensibile che quando tiro il collo indietro mi fa quel solletico e mi viene da tossire. Preferirei andare da uno specialista visto che fin ora il medico curante ha cercato solo di sviare il problema.
[#3]
Dr. Mattia Davide Della Rocca Medico di medicina generale, Radiologo, Chirurgo vascolare, Medico aeronautico, Angiologo 106 9
Gentile utente, capirà che un consulto a distanza ha i suoi limiti e non posso certo consigliarle/prescrivere farmaci via internet senza averla visitata ed effettuato un’accurata anamnesi. Comunque, così a naso, proverei con un gastroprotettore in attesa della sicuramente valida consulenza gastroenterologica. Trovo strano che il collega MMG non le abbia dato un gastroprotettore: gli ha portato il referto della visita ORL? Saluti

Dott. Mattia Davide della Rocca

[#4]
dopo
Utente
Utente
Dottore no. Perché la visita è stata fatta prima dal curante poi dall ORL. Ora cosa mi consiglia di fare? Andare dal curante,provare da un gastroenterologo o rifare ORL?
[#5]
Dr. Mattia Davide Della Rocca Medico di medicina generale, Radiologo, Chirurgo vascolare, Medico aeronautico, Angiologo 106 9
A questo punto deve tornare dal curante con il referto della visita ORL, così potrà rendersi conto del problema è prescriverle l’eventuale terapia.

Dott. Mattia Davide della Rocca

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa