Come posso valutare la mia temperatura?

buongiorno, con l'inizio di questa pandemia ho iniziato a misurare anche più volte al giorno la mia temperatura.
diciamo che non ho sicuramente gestito bene l'ansia iniziale.
ora, a distanza di ormai 2 mesi nei quali non esco di casa praticamente, mi sono un pò tranquillizzata ed ho iniziata a misurarla solo al mattino ed alla sera con termometro digitale, vedendo una lettura "normale" mi sono tranquillizzata.
parlando con un medico mi ha detto che la misurazione più efficiente è quella con il classico termometro a gallio (ex mercurio), ho provato con questo metodo e noto che così la mia temperatura è sempre più alta del digitale di 0.4 punti.
ora, mi chiedo, se ho potuto constatare che nell'arco della mia giornata (magari dopo un pò di movimento o altro) la mia temperatura con digitale arrivava anche a 36.7/36.8... vuol dire che molto spesso, con il termometro al gallio, avrei superato anche i 37! ed ovviamente questo mi riporta in un fortissimo stato di paura! capisco che non avendo altri sintomi e sentendomi bene, di sicuro non ho il "covid 19" ma, mi chiedo, è normale una temperatura del genere?
se dovessi riprendere ad uscire o andare a lavorare, le rilevazioni agli ingressi potrebbero registrare una temperatura, appunto, superiore a 37 (magari dopo una camminata o altro) come faccio ad essere certa di star bene?
ribadisco che mattina e sera, con il termometro digitale, la mia temperatura è normalissima (36 al mattino e 36.4 max la sera tardi) ma è durante il giorno che può aumentare.
è davvero quella con il termometro classico la più attendibile?
so che avrete problemi più grandi ma io non riesco a capire e ne soffro molto.
[#1]
Dr. Domenico Cozzo Medico internista, Medico di medicina generale 184 13 2
Buongiorno,
le consiglio di misurare la temperatura corporea solo in presenza di rischi di contagio o in presenza di sintomi particolari. Non c'è ragione né indicazione di misurare la temperatura tutte queste volte.
Oltretutto qualunque presidio, se certificato e correttamente utilizzato, è valido per la misurazione della temperatura corporea.
Inoltre è normalissima l'oscillazione termica durante la giornata e i suoi valori sono assolutamente nella norma.
Stia tranquilla e non si affidi ad effettuare conteggi tra dispositivi diversi.
Se non ha sintomi, contatti a rischio e la sua misurazione è al di sotto dei 37,5 C non ha ragione di temere il coronavirus.

Cordiali saluti.

Dr. Domenico Cozzo

www.domenicocozzo.altervista.org
LinkedIn: Domenico Cozzo, MD; Canale Instagram: @domo_co93

[#2]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio Dott. Cozzo, cercherò di non pensare più a queste misurazioni varie, anche perché sono davvero stanca mentalmente e non vivo affatto bene. Effettivamente non ho altri sintomi.. Al massimo mi limiterò ad una misurazione al di (o sera o mattina) e se non supererà i 37, mi tranquillizzero'. Mi permetta solo una considerazione :mi dice che qualsiasi presidio sia valido ma il problema è che dal digitale al termometro classico al gallio c'è una bella differenza, 0.4, e questo mi da da pensare.
La ringrazio per il riscontro e mi scuso per il disturbo
[#3]
Dr. Domenico Cozzo Medico internista, Medico di medicina generale 184 13 2
Gentile signora,
probabilmente c'è stato un errore nella misurazione, ad esempio il tempo in cui viene tenuto il termometro a gallio, la posizione del termometro stesso, il momento della giornata, quanto sono più o meno usurati i dispositivi... e così via.

Cordiali saluti.

Dr. Domenico Cozzo

www.domenicocozzo.altervista.org
LinkedIn: Domenico Cozzo, MD; Canale Instagram: @domo_co93

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa