Dolori schiena-rene

Buongiorno, pratico molti sport e mountain bike a livello amatoriale, sono in buona forma e sotto controllo medico (faccio la visita per idoneità all'attività agonistica tutti gli anni), però ho un problema fastidioso: durante le discese in bici su sentieri sterrati ho delle fitte molto forti nella zona del rene sinistro. Non capisco se è il rene o la schiena che mi fa male, ma sono costretto a fermarmi per 20-30 secondi,a questo punto il dolore sparisce e posso riprendere normalmente la discesa. Questo si ripete varie volte durante le uscite in bici, ma appena termino la discesa "impegnativa" il dolore sparisce del tutto nell'arco di un minuto e non ho più nessun tipo di problema. Cosa può essere? Sicuramente è legato alle vibrazioni-sollecitazioni. Secondo voi dovrei approfondire a livello medico la cosa perchè può essere segnale di qualche problema serio, oppure mi rivolgo direttamente a qualche esperto di mountain bike che magari mi consiglierà dei materiali diversi o qualche aggiustamento della posizione da tenere in bici per risolvere il problema, e se sparisce non ci penso più?

Grazie della disponibilità
[#1]
Dr.ssa Maria Morena Morelli Chirurgo generale 719 12
Gentile Utente,
le consiglio di ri-consultare il Suo medico di famiglia il quale potrà visitarla (es. attuazione di manovre posturali, insorgenza del ‘dolore’….), approfondire la Sua storia clinica (correlazione con sintomatologia da Lei riportata in un altro consulto ? https://www.medicitalia.it/consulti/gastroenterologia-e-endoscopia-digestiva/70024-il-mio-medico-dice-che-non-e-ne-fegato-ne-appendicite-ma-potrebbe-essere-un-disturbo-al-colon.html ) e se necessario consigliarle ulteriore approfondimento (es. videat neurologico, per ‘indagare’ altresì sui disturbi da Lei riferiti nel consulto di settembre 2008 - https://www.medicitalia.it/consulti/medicina-generale/46170-sindrome-vagale.html )
Nel caso in cui la valutazione medica risultasse negativa, allora, ben venga il consiglio di “..qualche esperto di mountain bike che magari mi consiglierà dei materiali diversi o qualche aggiustamento della posizione da tenere in bici per risolvere il problema..”.

Dott.ssa M.M.Morelli

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie della risposta. Per i problemi che avevo in passato ho consultato il mio medico più volte, chiedendogli espressamente di fare una visita neurologica, ma non mi ha fatto la prescrizione dicendomi che son tutti problemi legati al sistema nervoso e che una visita di questo tipo sarebbe sprecata. Mi son fidato e non ho insistito, anche se qualche problema lieve rimane tuttora. Secondo lei questo dolore alla schiena-rene quindi potrebbe essere legato in qualche modo agli altri miei problemi? Io vorrei approfondire la cosa, ma non so come muovermi, lei può darmi qualche consiglio?
[#3]
Dr.ssa Maria Morena Morelli Chirurgo generale 719 12
Gentile utente,
poichè trattasi di consulenza telematica non è possibile risponderle adeguatamente (“..Secondo lei questo dolore alla schiena-rene quindi potrebbe essere legato in qualche modo agli altri miei problemi ?..).
Le mie considerazioni si basano su quanto da Lei scritto.
Nel consulto di febbraio descriveva la sintomatologia come: “..fastidi continui…..ultime costole che si irradia nella schiena fino al rene….”; attualmente: “..ho delle fitte molto forti nella zona del rene..”.
Sicuramente per la diagnosi ed il trattamento del colon irritabile non necessita di valutazione neurologica, ma al momento si tratta di capire se è un disturbo di pertinenza renale (calcolosi renale ?), da compromissione di strutture nervose (lombalgia ?), ‘strascichi’ dei disturbi da colon irritabile (“..qualche problema lieve rimane tuttora..”) oppure da errata postura durante l’attività sportiva.
In quest’ultima ipotesi basterebbe, come giustamente scrive Lei, un ‘aggiustamento della posizione da tenere in bici’.
Soltanto un medico con possibilità di valutazione diretta potrà fare diagnosi e la figura professionale a cui rivolgersi per l’iniziale diagnosi differenziale è proprio il Suo medico curante.

Dott.ssa M.M.Morelli
[#4]
dopo
Utente
Utente
Certo, settimana prossima consulterò il mio medico. Grazie della disponibilità.

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa