Viso troppo gonfio

Salve.
Ho 21 anni e un problema da più di due anni: tanta ritenzione idrica, localizzata principalmente sul volto.
Ho il viso davvero pieno di liquidi, ed oltre ad un problema estetico è anche fastidioso, a volte leggermente doloroso.
I medici non hanno saputo darmi una via specifica da intraprendere e ho notato che mangiando poco il viso migliora un po'.
Può essere quindi causato dall'alimentazione?
Somo normopeso e non mangio malissimo, per cui mi sembra strano dal momento che non è normale ritenzione idrica: è veramente esagerata.
Ho un leggero fastidio anche all'orecchio, può essere questa la causa?
Preciso che il gonfiore è su entrambi i lati.
Soffro di colon irritabile e digestione lenta, non ho allergie.
Ho i linfonodi sottomandibolari ingrossati.
La tiroide sta bene.
Qualcuno sa consigliarmi una via da intraprendere?
[#1]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 31,3k 1,1k
Non penso che si tratti di ritenzione idrica ma, semmai di una infiammazione delle ghiandole salivari. Farei, quindi, una ecografia delle ghiandole. Una volta in possesso della risposta, cercheremo di fare una diagnosi certa.
Un cordiale saluto

Dr. Raffaello Brunori

[#2]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio per la risposta, un anno fa ho fatto un'ecografia al collo,le riporto il risultato: L'esame evidenzia le due ghiandole parotidi regolari nelle dimensioni. l'ecostruttura risulta modicamente disomogenea a causa della presenza di un linfonodo ipertrofico intraparenchimale, a sinistra si misurano 9 mm per la linfoghiandola mentre a destra si misurano 6 mm per una seconda linfoghiandola. le scansioni nelle sedi laterocervicali evidenziano a sinistra un linfonodo in sede medio cervicale con dimensioni di circa 13 mm. nella sede controlaterale destra si rivelano Tre piccole formazioni linfonodali di circa 6 mm fra loro contigue. le formazioni linfoghiandolari presentano tutte un rapporto cortico-midollare conservato e per l'ipertrofia della prima formazione descritta si osserva una conservazione del rapporto cortico-midollare quindi di innocenza della immagine. le due ghiandole salivari sottomandibolari risultano modicamente ingrandite. la ghiandola tiroide risulta regolare delle dimensioni con la sinistra che misura 37 x 8 mm e la destra 37 x 10 mm . l'ecostruttura tiroidea risulta finemente disomogenea in quanto nel lobo sinistro è presente in sede mediale profonda un piccolo linfonodo di circa 5 mm che presenta un ecostruttura debolmente ipoecogena e con margini ben definiti e netti. nel lobo destro si individuano delle piccole formazioni nodulari ipoecogene millimetriche che si distribuiscono lungo il margine superficiale del lobo ghiandolare.
[#3]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 31,3k 1,1k
A maggior ragione, a distanza di un anno, è bene ripetere l'ecografia per un confronto

Dr. Raffaello Brunori

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa