Utente 811XXX
Gentili medici, vi scrivo per chiedervi alcune informazioni riguardo le ultime analisi del sangue di mio papà.
I risultati delle analisi del sangue riportavano valori normali in tutte le voci tranne nel valore ALT che credo sia transaminasi, il valore riscontrato era 62. Il valore di AST era regolare.
Premetto che soffre di Reflusso Gastrico riscontrato con una gastroscopia (Io pure), gli si gonfiava lo stomaco facendo "Rutti" continui e facendo fatica a digerire ma questo nei momenti di stress elevato, trovava rimedio con del Lanoprazolo (mi sembra) che il medico gli aveva ordinato e con del Malox all'occorrenza. Sintomi che io stessa riscontro (22 anni).
Inoltre a causa del gonfiore di stomaco dovuto anche alla sua alimentazione scorretta (era aumentato di peso 80 kg per 1,73) si è recato da un nutrizionista e da circa 3 settimane ha iniziato una dieta.
Non beve alcolici da quando è a dieta e non fuma e ora si è sgonfiato e dimagrito.
Soffre di asma e prende ogni giorno singulair e Seretide discus.
Il medico di base gli ha ordinato ulteriori analisi ma io essendo molto ansiosa non riesco a dormire e piango giorno e notte dall'ansia.
Cosa puo essere?
So che i dati che vi ho dato solo molto pochi ma io ho il terrore che sia un tumore, qualcuno mi puo dare maggiori informazioni a riguardo?
Questa mattina ha fatto altre analisi che saranno pronte solo il 22 aprile e fino a quel giorno vivrò nel terrore. Per di piu dovrebbe fare un ecografia ma domani parte per il brasile per lavoro e prima di due settimane non sarà a casa!
Guardando altre richieste di consulto ho notato che molte volte i valori arrivano anche a superare il 100, quindi non mi sembra molto elevato il valore di mio papà.

[#1] dopo  
Dr. Antonino Davide Romano

24% attività
0% attualità
8% socialità
FOGGIA (FG)
BARI (BA)

Rank MI+ 32
Iscritto dal 2009
Gentile Utente,
i valori di ALT riportati sembrano avere una natura metabolica e il sovrappeso che descrive pare confermare il dato. Probabilmente dall'ecografia che farà risulterà un'epatosteatosi, cioè un'infiltrazione di grasso nel fegato. Si tranquillizzi e si affidi al suo medico di famiglia.
Cordialità,
Dr. Antonino Davide Romano