Utente 198XXX
Salve,
ormai da qualche settimana accuso delle fitte molto dolorose sotto il seno destro, all'altezza dell'elastico del reggiseno, per intenderci, fino un pochino più giù dove iniziano le costole. Sono fitte in orizzontale, durano pochi secondi ma sono davvero lancinanti. Cosa può essere? Da una ecografia completa all'addome non è emerso nulla. Eppure qualcosa dovrà pure provocare queste fitte. Campanello d'allarme di qualcosa? Grazie se vorrete aiutarmi

[#1] dopo  
Dr. Oreste Pascucci

28% attività
0% attualità
16% socialità
MARATEA (PZ)
LAURIA (PZ)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Gentile signora,
un dolore lancinante, non costante, potrebbe essere dovuto ad una infiammazione del nervo intercostale (nevralgia). Portare reggiseni stretti non aiuta,naturalmente. Se la zona non presenta arrossamenti,piccole vescicole è probabile che sia un'infiammazione di tali nevi che decorrono sotto le costole.Il dolore si accentua con gli atti respiratori,con i movimenti?


Le invio cordiali saluti e rimango a sua disposizione.
Dr. Oreste Pascucci
orestepascucci@virgilio.it

[#2] dopo  
Utente 198XXX

Intanto grazie mille dottore per la celere risposta. Non ho avuto modi di verificare se gli atti respiratori o il movimento acuiscano il dolore, perchè quando esso appare, dura pochissimoi, ma blocca ogni mio movimento: rimango immobile. E' una fitta, un bruciore...e la zona di attacco reggiseno rappresenta solo la parte iniziale: si estende sono a un pochino più giù; oggi gli episodi sono sensibilmente aumentati...che c'entrino i polmoni? Che esami potrei fare relativi a questa zona?

[#3] dopo  
Dr. Oreste Pascucci

28% attività
0% attualità
16% socialità
MARATEA (PZ)
LAURIA (PZ)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
gentile utente,
stia tranquilla,non dipende dai polmoni.
Provi per un pò a tenere un reggiseno con elastico non troppo stretto.Potrebbereo essere dei dolori intercostali da nevralgia. Può chiedere una visita dal suo medico di fiducia, così per avere una diagnosi più precisa.


Cordialmente.
Dr. Oreste Pascucci
orestepascucci@virgilio.it