Utente 200XXX
Salve da qualche settimana mi compaiono sulle labbra delle fastidiosissime afte, alle volte si tratta di una singola macchia, altre volte sono due; viste le dimensioni dovrebbe trattarsi di afte minori.

Sino ad oggi non ho ai avuto questo tipo di problema, ho letto che ci può essere più di una causa; Crohn, colite ulcerosa, carenza di folati e b12, stress, turbe ormonali.

Qualche mese fa mi è stata diagnosticata una spondiloartrite sieronegativa, che però non è ben definita e secondo alcuni reumatologi consultati è addirittura inesistente, ho quindi iniziato una cura con un immunosoppressore (la salazopirina) che poi ho dovto sospendere in quanto il mio fegato non la sopportava.

Adesso è più di un mese che l'ho sospesa, la salazopirina, essendo un immunosopressore potrebbe avermi abbassato le difese immunitarie e quindi potrebbe essere la causa dell'afte?...anche se durante il trattamento non avevo sintomi in tal senso.

Intoltre dopo aver interrotto la salazopirina stò integrando l'alimentazione con alcuni complessi vitaminici (vitamine b, polase e fermenti probiotici)...l'eccesso di vitamine nell'organismo può causare l'afte?

Ho anche modificato la dieta eliminando l'insalata a foglia, (come verdure mangio solo finocchi, verdure, zucchine e patate), per vedere di risolvere alcuni problemi intestinali.

Per concludere aggiungo che Ho fatto anche una visita gastroenterologica per il crohn e mi è stato detto di stare tranquillo e che la colonscopia non è necessaria perchè non ci sono i sintomi minimi per farla.

Alla luce di quanto appena descrittovi, quale potrebbe essere la causa dell'afte?

[#1] dopo  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
8% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Gentile utente,
difficile ipotizzare, a distanza, le cause della sua aftosi orale,
di cui potrebbe essere responsabile più che l'ipervitaminosi,
la deficienza di ferro
come di folati (ed in questo potrebbe aver giocato un ruolo la Salazopirina)

Inoltre escludendo patologie infiammatorie intestinali come il morbo di Crohn,
potrebbe essere legata ad un’enteropatia da glutine (celiachia),
anche lo stress rientra fra le possibili cause.

Cordialmente
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#2] dopo  
Utente 200XXX

Gentile dottore per avermi risposto, mi permetta di togliermi un'ultima curiosità, gli effetti collaterali della salazopirina (carenza di ferro e folati) possono perdurare anche dopo aver sospeso la somministrazione del farmaco?

Le afte mi si sono presentate circa 1 mese dopo aver sospeso la salazopirina.

[#3] dopo  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
8% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
E' possibile,
come è possibile che pre-esistesse una carenza,
ma si può verificare con un semplice dosaggio su sangue.

... semprechè l'aftosi sia legata alla carenza dei folati (che, le ricordo, è solo una delle possibili cause).

Cordialmente
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it