Utente 285XXX
Salve, sono una donna di 49 anni ormai da molto tempo affetta da disturbi della vecchiaia, come li chiamo io. Peso 80kg, so di essere in sovrappeso, ma non riesco a dimagrire: mangio sano da sempre, eppure a causa delle due gravidanze avute, una 19 anni fa, una 13 anni fa, ho preso 25 kg e non li ho mai più persi, nonostante il mio repentino uso di diuretici e le mie lunghe camminate quotidiane. Ho gli arti inferiori fino ai piedi molto gonfi, ho consultato molti medici che non hanno saputo accertarne le cause, eppure il tutto persiste. A volte ho difficoltà ad alzarmi dal letto, sento come se i nervi dei miei piedi si accavallassero e il tutto sfocia in un dolore che non mi consente il movimento. Vorrei capire perché nonostante la mia alimentazione sana, il mio movimento e il mio aiuto coi diuretici, io non riesca a perdere più di 2/3kg e il perché dell'esagerato gonfiore delle mie gambe, che mi causa difficoltà motorie. Grazie.

[#1] dopo  
Prof. Mauro Granata

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2005
Che l'alimentazione sia sana o meno l'assunzione di un maggior numero di calorie giornaliere rispetto a quelle consumate genera aumento di peso e obesità. L'obesità è un fattore di rischio per numerose patologie, in primis quelle cardivascolari. E' quindi mandatorio affrontare il calo ponderale prima di qualsiasi intervento farmacologico. Farmaci che dovrebbero essere utilizzati sotto stretto controllo medico per non aggiungere un ulteriore fattore di rischio, iatrogeno. Cordiali saluti.
Mauro Granata