Utente
Salve, a giugno ho fatto una visita presso un internista, dopo aver fatto delle analisi.
La diagnosi è stata quella di una insufficienza epatica lieve/media causata dall'abuso di alcool.
Non sono riuscito a smettere, ho ridotto solo un pò.
Adesso da qualche giorno verso natale mi è venuto un sintomo che mi ha fatto preoccupare abbastanza.
Ossia il prurit specie alle gambe e di pomeriggio oppure la sera.
Non è proprio eccessivo però il sintomo c'è.
Non ho altri particolari sintomi se non quello della lenta digestione, oppure che effettivamente mi sento un pò di pesantezza nella parte destra dell'addome.
Ora sto riuscendo a non bere ed il prurito è diminuito molto.
Non ho nè lividi, nè sanguinamenti.
A breve farò di nuovo le analisi ed un'altra visita.
Dite che è troppo tardi o sono ancora in tempo a far rigenerare il mio fegato (non bevendo nulla)?
alla dieta faccio comunque attenzione non mangio mai cibi grassi il mio unico problema è stato l'alcool.

[#1]  
Dr. Mario Romano

16% attività
8% attualità
0% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 24
Iscritto dal 2020
Il prurito può essere dovuto a colestasi (stasi biliare) o a una neuropatia periferica, condizioni cliniche frequentementa associate alla malattia epatica alcoolica.
Dr. mario romano

[#2] dopo  
Utente
Tenuto conto degli altri sintomi, e tenendo anche conto che che il prurito non è eccessivo. Dite che sono ancora in tempo a far rigenerare il fegato non assumendo più alcool? l'internista dove feci la visita mi disse semplicemente di non bere più

[#3]  
Dr. Mario Romano

16% attività
8% attualità
0% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 24
Iscritto dal 2020
Non conosco la sua situazione quindi non posso formulare una prognosi.
Si faccia visitare da un Epatologo
Dr. mario romano