Utente 136XXX
llustrissimo Esperti, ho 44 anni sono affetto dal Gennaio del 2010 da diabete mellito 2 con terapia farmaco ipoglimicizzanti metaformina 2 cp 500 mg+1 cp 1000 mg diè e 1 cp 50 mg actos diè e dal novembre del 2005 soffro di sindrome depressivo ansiosa con attacchi di panico con Terapia xeristar 60 mg i cp diè lorazepam 2,5 mg 2 cp diè e 1 cp deniban 50 mg diè volevo sapere sè erano patologie riconosciute invalidanti in quale percentuale e che diritti avevo nel caso mi fossero riconosciute,infine siccome io sono in possesso di patente Dk un eventuale riconoscimento dell'invalidità potrebbe fare in modo da non essere più idoneo alla guida di mezzi la cui guida necessita di patente Dk.
il mio dottore curante mi ha sconsigliato di inoltrare domanda perchè dice che la depressione non è riconosciuto invalidante e che non esistono nemmeno più le liste speciali per il collocamento obbligatorio ma è vero chiedo scusa ma a lei che risulta?
Sicuro di un VS interesse
Porgo Cordiali Saluti

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Golia

28% attività
4% attualità
12% socialità
BRESCIA (BS)
SERIATE (BG)
CREMONA (CR)
PESCHIERA DEL GARDA (VR)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2007
La patologia psichiatrica + il diabete potrebbero essere valutate almeno con il 50% (dipende dalla gravità), e generalmente la commissione invalidi segnala alla Motorizzazione casi di invalidi che hanno patante (specie superiore) per una revisione d'ufficio da parte della competente Commissione Patenti. Potrebbe anche avere il declassamento della sua patente.
Le liste speciali di collocamento esistono, se è disoccupato potrebbe quindi presentare anche la domanda di L. 68 per il collocamento mirato al lavoro (se raggiunge il 45%).
Dr. Maurizio Golia Specialista Medicina Legale e Medicina Preventiva Lavoratori tel. 339/7303091
Brescia - Cremona - Bergamo - Verona