Utente 164XXX
Buona sera dottore, personalmente quattro mesi fà ho subito un investimento stradale riportando un discreto trauma da schiacciamento sull'arto inferiore della gamba e collo piede dx. L'ortopedico in ogni visita di controllo mi certifica lo stato di salute concedendo ogni volta la prognosi dei giorni di riposo. Al controllo ortopedico di questa mattina visto ancora il gonfiore, il medico mi ha prescritto ulteriori sedute fisioterapiche con ritorno al controllo tra 1 mese.Non sappiamo ancora se il danno biologico possa essere permanente. Premesso che la controparte ha presentato denuncia a mio favore per l'investimento causato, potrei ritornare a prendere servizio al lavoro (dipendente presso Pubblica Amministrazione)continuando con i giorni che l'ortopedico mi prescrive al fine del risarcimento da parte dell'assicurazione? Non vorrei che la ripresa al lavoro possa influire in modo negativo sul risarcimento del danno da parte dell'assicurazione. Mi scusi, non sò se sono stato chiaro.
Distinti saluti

[#1] dopo  
Dr. Mario Corcelli

52% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Gentile Signore,

potrebbe non esservi alcuna relazione fra i giorni di prognosi prescritti dal suo ortopedico e quanto alla fine poi l'assicurazione le potrà riconoscere a titolo di risarcimento.

In ambito di valutazione medico-legale, infatti, quello che conta è il tipo di lesione e il tempo necessario perché tale lesione guarisca, tenendo conto della storia clinica.
Riscontro quotidianamente, nella mia pratica professionale, che vengono prescritti periodi di prognosi spesso non giustificati clinicamente, che si protraggono per mesi e mesi, che poi danno luogo ad un contenzioso fra la persona danneggiata e l'assicurazione, che spesso si risolve a favore di quest'ultima.
Infatti, le ripeto, per la valutazione medico-legale del periodo di inabilità temporanea non fanno fede i certificati medici, ma la reale situazione clinica.

http://www.medico-legale.it/danno_biologico.html
https://www.medicitalia.it/minforma/medicina-legale-e-delle-assicurazioni/163-danno-persona.html

Cordiali saluti
Mario Corcelli, MD
Milano - specialista Medicina Legale e Igiene-Tecnica Ospedaliera
http://www.medico-legale.it

[#2] dopo  
Utente 164XXX

Gentile Dottore, la sua risposta non è propio diretta alla mia domanda.Forse non sono stato molto chiaro, ma dalla sua risposta indirettamente potrei dedurre che l'eventuale rientro anticipato a lavoro non interferisca in modo negativo sul risarcimento del danno da parte dell'assicurazione, nonostante l'ortopedico mi prescriva ulteriori giorni di prognosi per cure.
Mi scusi ma volevo accertare questa ipotesi.
Nel chiederLe scusa, porgo distinti saluti!

[#3] dopo  
Dr. Mario Corcelli

52% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
è proprio quanto le ho scritto

"potrebbe non esservi alcuna relazione fra i giorni di prognosi prescritti dal suo ortopedico e quanto alla fine poi l'assicurazione le potrà riconoscere a titolo di risarcimento."
Mario Corcelli, MD
Milano - specialista Medicina Legale e Igiene-Tecnica Ospedaliera
http://www.medico-legale.it

[#4] dopo  
Utente 164XXX

Grazie gentile Dottore. Avrei un altro quesito da proporLe:
Può l'ortopedico della Asl che mi ha rilasciato certificazioni a seguito dei controlli farmi poi la relazione medico legale essendo anche un medico legale?L'assicurazione potrebbe fare dei problemi?
E' meglio forse affidarmi al medico legale che mi propone il perito di infortunistica stradale di cui ho delegato per seguire la mia pratica di infortunio?
Gentile Dottore qual'è il suo consiglio?
Distinti saluti

[#5] dopo  
Dr. Mario Corcelli

52% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
tutto è possibile ma

l'ideale sarebbe che il parere medico-legale venga fatto da chi non lo ha curato, in modo da non mischiare il ruolo della cura con quello della valutazione

Mario Corcelli, MD
Milano - specialista Medicina Legale e Igiene-Tecnica Ospedaliera
http://www.medico-legale.it

[#6] dopo  
Utente 164XXX

Tengo a precisare che i certificati medici li ho avuti da diversi ortopedici durante i diversi controlli in ospedale. Uno tra questi, sapendo che si trattava di incidente automobilistico, mi ha detto che era anche medico legale e si è proposto per un eventuale relazione medico legale.
Anche se questo medico ha rilasciato un certificato sarebbe meglio affidare questo compito ad un altro medico legale?
Grazie gentile Dottore per i suoi consigli.
Distinti saluti

[#7] dopo  
Dr. Mario Corcelli

52% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
mi pare di averle già risposto
l'importante è che sia uno specialista in medicina legale
Mario Corcelli, MD
Milano - specialista Medicina Legale e Igiene-Tecnica Ospedaliera
http://www.medico-legale.it

[#8] dopo  
Utente 164XXX

Ieri sono andato di nuovo al controllo ortopedico e, visto le condizioni leggermente migliorate, sul certificato mi scrive: postumi da valutare in sede medico legale. A questo punto per il medico la pratica è chiusa.
Potrei farmi visitare da un altro ortopedico, visto che ho ancora un po' di gonfiore alla caviglia, per vedere se la prognosi può andare avanti o se invece anche per lui è definita?
Qual'è poi la procedura da seguire al fine medico legale quando si chiude la pratica?
Distinti saluti

[#9] dopo  
Dr. Mario Corcelli

52% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
l'assicurazione la farà visitare da un suo medico fiduciario per la valutazione dei postumi
è opportuno che a tale visita si presenti con un suo parere medico-legale
Mario Corcelli, MD
Milano - specialista Medicina Legale e Igiene-Tecnica Ospedaliera
http://www.medico-legale.it

[#10] dopo  
Utente 164XXX

Grazie molto per il suo consiglio gentile dottore.Sarebbe opportuno invitare anche il mio medico legale che ha rilasciato il parere per farmi assistere in sede di visita medica o non è necessario? Mi dia un suo consiglio, grazie!
Distinti saluti

[#11] dopo  
Dr. Mario Corcelli

52% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
no, di solito non è questa la prassi
basta presentarsi con il parere medico-legale
Mario Corcelli, MD
Milano - specialista Medicina Legale e Igiene-Tecnica Ospedaliera
http://www.medico-legale.it

[#12] dopo  
Utente 164XXX

La fattura di pagamento rilasciata dal medico legale per il parere potrà essere rimborsata dall'assicurazione insieme alle altre spese mediche?

Grazie gentile dottore

[#13] dopo  
Dr. Mario Corcelli

52% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
DEVE essere rimborsata, è un suo diritto
Mario Corcelli, MD
Milano - specialista Medicina Legale e Igiene-Tecnica Ospedaliera
http://www.medico-legale.it

[#14] dopo  
Utente 164XXX

Il perito d'infotrtunistica stradale mi ha fissato l'appunatamento per la visita medico legale e, visti i vari certificati che mi sono stati rilasciati dagli ortopedici Usl durante le visite, secondo lui potrei provare ad andare a visita senza il parere medico legale. Eventualmente se il punteggio non fosse soddisfacente potrei richiedere il parere ripresentandosi di nuovo a visita legale? Secondo il perito si. Inoltre il perito sostiene invece che la spesa sostenuta per il parere medico legale non potrà essere rimborsata. Gentilissimo dottore, secondo Lei posso seguire le indicazioni del mio perito? Grazie!

[#15] dopo  
Dr. Mario Corcelli

52% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
se andare o no a visita senza un parere medico-legale deve deciderlo lei
quanto alla spesa per il parere medico-legale, non sono d'accordo con il suo perito, tale spesa è rimborsabile, a maggior ragione da quando vige il regime dell'indennizzo diretto
Mario Corcelli, MD
Milano - specialista Medicina Legale e Igiene-Tecnica Ospedaliera
http://www.medico-legale.it

[#16] dopo  
Utente 164XXX

Gentile Dottore grazie per i suoi consigli, in seguito Le farò sapere come è andata.

[#17] dopo  
Utente 164XXX

Gentile Dottore, nel mio caso specifico e cioè per il trauma da schiacciamento piede caviglia dx che ho subito, quale potrebbe essere la percentuale di invalidità in sede di visita medico legale? Le chiedo questo per regolarmi di conseguenza e per non correre il rischio di accettare un' offerta poco consona alla gravità del mio infortunio.Grazie!

[#18] dopo  
Dr. Mario Corcelli

52% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
non è possibile quantificare il danno senza una visita
Mario Corcelli, MD
Milano - specialista Medicina Legale e Igiene-Tecnica Ospedaliera
http://www.medico-legale.it

[#19] dopo  
Utente 164XXX

La settimana scorsa ho eseguito la visita dal medico legale dell'assicurazione e dovrò attendere qualche giorno per avere comunicazione del punteggio d'invalidità che mi verrà attribuito. Le farò sapere.
Distinti saluti

[#20] dopo  
Utente 164XXX

Buona sera gentile Dottore, proprio oggi il mio perito di fiducia mi ha comunicato telefonicamente che l'assicurazione mi ha liquidato il danno con assegno pari ad € 5.000,00 con punteggio invalidità pari al 4,5%. Dopo una malattia durata ben 5 mesi con tutti i disagi che ne sono scaturiti e con postumi ancora presenti con gonfiore della caviglia etc.,etc., mi sembra che l'importo liquidato è davvero poca cosa. Mi aspettavo un punteggio superiore. Anche il mio perito si aspettava ben altro visto il trauma che ho subito.
Mi conviene accettare questa somma a titolo di acconto e andare avanti presentando subito ricorso tramite un legale o non accettare l'importo e andare avanti con il legale?
Gentile Dottore cosa mi consiglia di fare?

[#21] dopo  
Dr. Mario Corcelli

52% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Gentile Signora,
a distanza che consiglio posso darle se non so le condizioni della sua caviglia? Dato che ha già un suo medico-legale di fiducia, deve consultarsi con lui se accettare questa somma, eventualmente a solo titolo di acconto, e fare ricorso.

Buona serata
Mario Corcelli, MD
Milano - specialista Medicina Legale e Igiene-Tecnica Ospedaliera
http://www.medico-legale.it

[#22] dopo  
Utente 164XXX

Gentile Dottore, ho deciso di fare ricorso legale accettando a titolo di acconto la modica cifra comprensiva dell'onorario del perito e delle mie spese mediche sostenute. Oltretutto non mi è stato liquidato il danno morale e i conteggi sono stati così effettuati:
IP 4,5 %
ITT 10 gg. al 100%
ITP 15 gg. al 50%
ITP 15 gg. al 25%
Secondo Lei, è giusto l'ammontare della somma a me liquidata?
Possibile che l'assicurazione mi riconosca solo questi pochi giorni? Ho certificati dell'ortopedico per un totale di 157 gg. Il danno morale deve essere liquidato? Se si, in che misura?
A questo punto mi farò fare una relazione medico legale, per avere un punteggio superiore e poi presentare ricorso con un esperto legale.
Gentile dottore, vorrei una risposta alle mie richieste accettando i suoi eventuali consigli.
Distinti saluti

[#23] dopo  
Dr. Mario Corcelli

52% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
se non vi sono state fratture o lesioni complete di legamenti, il periodo di prognosi prescritto dall'ortopedico mi pare eccessivo

per un calcolo economico del danno biologico vada a questo link
e usi la calcolatrice delle micropermanenti

http://www.medico-legale.it/calcolo_del_danno_biologico.html

buona serata
Mario Corcelli, MD
Milano - specialista Medicina Legale e Igiene-Tecnica Ospedaliera
http://www.medico-legale.it

[#24] dopo  
Utente 164XXX

Gentile dottore grazie molte per il suo link. Dai calcoli svolti sembrerebbe proprio che non sia stato liquidato il danno morale. (La calcolatrice non permette il calcolo con cifre decimali).
Il danno morale dovrà essere liquidato per legge e in che percentuale?
Il danno morale va considerato sia per l'invalidità permanente che per quella temporanea?
Grazie e buona serata!

[#25] dopo  
Dr. Mario Corcelli

52% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
il danno morale non è più liquidato a parte
solitamente si aggiunge il 25% sia della temporanea che della permanente, spese mediche escluse
Mario Corcelli, MD
Milano - specialista Medicina Legale e Igiene-Tecnica Ospedaliera
http://www.medico-legale.it

[#26] dopo  
Utente 164XXX

Grazie molte Dottore. Dovrò andare dal mio medico legale e poi con la relazione andrò da un avvocato per presentare ricorso.Se vuole posso aggiornare in seguito come è andata.

[#27] dopo  
Dr. Mario Corcelli

52% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
volentieri, ci farà piacere se ci aggiorna sulla sua situazione.

Buona giornata
Mario Corcelli, MD
Milano - specialista Medicina Legale e Igiene-Tecnica Ospedaliera
http://www.medico-legale.it

[#28] dopo  
Utente 164XXX

Scusi gentile dottore, ho verificato inoltre che l'assicurazione non ha liquidato per intero tutte le spese mediche sostenute. Ad esempio, le spese sostenute per l'acquisto di farmaci prescritti dall'ortopedico, non mi sono state liquidate.I farmaci devono essere comunque rimborsati dall'assicurazione?
Buona serata!

[#29] dopo  
Dr. Mario Corcelli

52% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
solo se i farmaci sono pertinenti con il trauma
Mario Corcelli, MD
Milano - specialista Medicina Legale e Igiene-Tecnica Ospedaliera
http://www.medico-legale.it

[#30] dopo  
Utente 164XXX

Si, i farmaci credo siano pertinenti al trauma, ad esempio avevo acquistato i farmaci per evitare la tromboflebite alla gamba (iniezioni eparina). Nel caso potrò farlo presente al mio legale per il rimborso.
Grazie dottore e buona serata!

[#31] dopo  
Utente 164XXX

La settimana scorsa sono andato da un medico di mia fiducia per avere la relazione medico-legale, quantificando il danno permanente con un 7% a fronte di un 4,5% del medico dell'assicurazione. A questo punto prima di andare in contenzioso legale, il mio perito assicurativo, vuol trovare un accordo tra le parti provando a chiedere all'assicurazione una collegiale.
Gentile Dottore pensa che in questo modo "bonario" si possa raggiungere un'accordo tra le parti? Nel caso in cui l'assicurazuione accetti questa proposta in sede di visita collegiale dovrò necessariamente essere assistito dal medico che mi ha redatto la relazione?
Grazie e Buona serata!

[#32] dopo  
Dr. Mario Corcelli

52% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
non è obbligatorio, ma è molto opportuno che alla collegiale partecipi lo stesso medico che le ha fatto la valutazione
Mario Corcelli, MD
Milano - specialista Medicina Legale e Igiene-Tecnica Ospedaliera
http://www.medico-legale.it

[#33] dopo  
Utente 164XXX

La settimana scorsa sono andato a visita collegiale con il medico legale di mia fiducia presso lo studio del medico legale dell'assicurazione.Dopo la visita il medico dell'assicurazione sostiene che sono in via di guarigione e mi è stato riconosciuto un 5% di invalidità permanente a fronte di un precedente 4,5%. Per me una vera delusione, dopo la relazione del mio medico mi aspettavo qualcosa in più anche perchè ho ancora problemi di gonfiore della caviglia. Anche il mio medico legale mi ha deluso, pensavo che potesse fare di più ed invece si è accontentato del punteggio assegnato firmando il verbale della visita. Ha pensato solo a rubarmi dei soldi per la prestazione, ma se fosse stata una persona seria mi avrebbe dovuto dire che max potevo arrivare a 5 punti e che pertanto per 1/2 punto in più non conveniva a ritornare a visita.
Ad oggi dall'assicurazione non ho ricevuto nessuna risposta per definire il danno.
Gentile Dottore a questo punto devo per forza accettare la cifra che mi verrà corrisposta senza poter adire per vie legali visto che la collegiale è stata definita?
Grazie molte e buona serata!

[#34] dopo  
Dr. Mario Corcelli

52% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Gentile Signora,

la collegiale medica in corso di contenzioso stragiudiziale non è vincolante e non impedisce di andare in causa, tuttavia non le consiglio di farlo, perché partirebbe in netto svantaggio, col rischio di vedersi condannata a pagare le spese.

Aveva fatto una ecografia di caviglia? se non vi sono lesioni dei legamenti, la percentuale concordata in sede di collegiale mi pare equa.
Non so che altro dirle; senza conoscere l'obiettività clinica della sua caviglia non mi è possibile esprimermi sul punteggio.

Buona serata
Mario Corcelli, MD
Milano - specialista Medicina Legale e Igiene-Tecnica Ospedaliera
http://www.medico-legale.it

[#35] dopo  
Utente 164XXX

Grazie