Utente 204XXX
egr. dr. ho 68 anni disoccupato,godo di una pensione(308,00 €. mensili) di invalidità civile categoria IOART da settembre 2010 valida per tre anni, confermabile per periodi della stessa durata,su domanda.
tale pensione mi è stata concessa con la seguente motivazione:
ULTRASESSANTENNE INVALIDO PER DIFFICOLTA' PERSISTENTI A SVOLGERE I COMPITI E LE FUNZIONI DELL'ETA'(D.LGS.509/88 e D.LGS. 124/98)di tipo medio-grave (67-99%)le accludo quanto accertato dalla commissione; diagnosi: ETP COLON TRATTATO CHIRURGICAMENTE, ESITO FRATTURA DORSALE D7 SPONDILODISCOARTROSI,ESITI TBC.
patologia di competenza della commissione:LOCOMOTORE RACHIDE,PATOLOGIA NEOPLASTICA.
a tutto questo si aggiunge (purtroppo)BPCO DA CIRCA 6 MESI trattata CON SERETIDE E SPIRIVA, nonché K.ALLA PROSTATA certificato il 30aprile u.s CON METASTASI DIFFUSA NELLO SCHELETRO,in trattamento con:CIPROXIN 150,ZOMETA ed ENANTONE (farmaci dai quali sto subendo i noti effetti collaterali)praticamente,tra l'altro mi hanno pure castrato). tutto ciò per chiederle se è possibile avanzare richiesta di aggravamento e che speranze vi sono di accoglimento. la ringrazi e la saluto cordialmente: vittorio

[#1] dopo  
Dr. Nicola Mascotti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2010
Preg.mo Sig. Vittorio,

senz'altro può presntare istanza di aggravamento per l'invalidità civile, documentando in sede di accertamento le infermità sopraggiunte rispetto al precedente riconoscimento.

Per quanto concerne i benefici economici che potrà ottenere, tenga presente che presupposto per ottenere l'indennità di accompagnamento sono le condizioni di "persona impossibilitata a deambulare senza l'aiuto permanente di un accompagnatore" oppure "persona che necessita di assistenza continua non essendo in grado di compiere gli atti quotidiani della vita".

Distinti Saluti.
Nicola Mascotti,M.D.

[Si prega di non richiedere valutazioni o stime del grado di invalidità]

[#2] dopo  
Utente 204XXX

la ringrazio e la saluto cordialmente: vittorio