Utente 318XXX
buongiorno
desidero un informazione riguardo il incidente subito da mio figlio ormai alcuni anni fa, frattura acetaolo con placca e viti, frattura metatarsi con placca e viti e lesione nervo sciatico ..siamo in causa e il ctu del tribunale (come il medico legale nostro), ha dichiarato un danno biologico del 30% e un danno da ridotta capacità lavorativa del 30% (faceva il giardiniere).
ora da alcuni mesi ha cambiato il lavoro fa lo stalliere .....faccio tre domande:
1) bisogna segnalare il cambio di lavoro al giudice?
2) potrebbe chiedere una nuova relazione al ctu?
3) potrebbe cambiare anche la percentuale del danno?
ringrazio e attendo gradito riscontro
patri

[#1] dopo  
Dr. Mario Corcelli

52% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Gentile Signora,

per quanto riguarda la riduzione della capacità lavorativa, non ritengo che il lavoro di stalliere sia molto differente da quello di giardiniere; sono entrambi lavori che richiedano una certa energia fisica e soprattutto una continua stazione eretta oltre a deambulazioni prolungate; perciò, la percentuale del danno non cambierebbe, a mio parere.

http://www.medico-legale.it/danno_biologico.html
https://www.medicitalia.it/minforma/medicina-legale-e-delle-assicurazioni/163-danno-persona.html
http://www.medico-legale.it/calcolo_del_danno_biologico.html

Cordiali saluti.
Mario Corcelli, MD
Milano - specialista Medicina Legale e Igiene-Tecnica Ospedaliera
http://www.medico-legale.it

[#2] dopo  
Utente 318XXX

la ringrazio tantissimo per la risposta