Utente 204XXX
Salve Dottori, vi ringrazio anticipatamente della vostra collaborazione.

Il 15/04/2011 ho avuto un incidente stradale, ero seduto posteriormente , ero tra veglia e sonno...all improvviso a causa di una frenata molto brusca..ho battutto violentemente la testa contro il poggia testa del sedile davanti...all inizio non ho sentito nulla ma durante la notte ho passato il calvario...avevo un forte dolore alla cervicale, ho preso tre oki a distanza di 4 ore per sopportarlo e il dolore era ancora forte...sono andato in ospedale ma dai raggi non è uscito nulla..dopo un mese ho fatto una risonanza magnetica alla cervicale senza contrasto.

DESCRIZIONE:

ALTERAZIONE DEGENERATIVE SPONDILOSICHE ED OSTEOCONDROSICHE

DISCOPATIA DA PROTUSIONE MEDIANA A LIVELLO DI C3-C4, C4-C5 ED C5-C6.

NORMALE PER MORFOLOGIA ED INTENSITà IL MIDOLLO.

CANALE VERTEBRALE DI AMPIEZZA NEI LIMITI..

Questo è quanto...La mia domanda è come sia potuto uscire questa diagnosi ho 25 anni, non faccio un lavoro da sforzi o da pesi...faccio il fiorista...può dipendere dall incidente che ho fatto il 15 aprile? come posso risolvere questo problema?

[#1] dopo  
Dr. Nicola Mascotti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2010
Spett.le Utente,

ha avuto in passato altri traumi al rachide cervicale?

https://www.medicitalia.it/consulti/Medicina-legale-e-delle-assicurazioni/216611/Incidente-stradale-orecchio-ipertrofia-cervicale-ossa

E'possibile che quanto evidenziato dalla RMN (discopatie con protrusioni mediane) sia dovuto al trauma subìto dal rachide cervicale nel novembre 2010.

Distinti Saluti.
Nicola Mascotti,M.D.

[Si prega di non richiedere valutazioni o stime del grado di invalidità]

[#2] dopo  
Utente 204XXX

no, non ho mai avuto incidenti, i quesiti chiesti da me, sono uno di mia madre e gli altri di due miei amici, scrivo per conto loro...considerando che ancora non si registrano..

[#3] dopo  
Dr. Nicola Mascotti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2010
Spett.le Utente,

Le suggerisco di sottoporre il referto della RMN al medico che l'ha prescritta, che valuterà i trattamenti da porre in atto.
Per quanto riguarda il nesso causale con l'evento lesivo, è necessario analizzare in particolare la dinamica del sinistro, l'intensità del trauma subìto e soprattutto escludere la sussistenza di preesistenze. Ciò richiede un accertamento peritale da parte di un medico legale di Sua fiducia.

Distinti saluti.
Nicola Mascotti,M.D.

[Si prega di non richiedere valutazioni o stime del grado di invalidità]

[#4] dopo  
Utente 204XXX

Ho un altra RMN,del 10/11/2009 dove si può evincere che era tutto regolare....mi chiedo queste protusioni si possono generare nel giro di un mese dopo dell incidente? grazie per avermi risposto Dr Nicola Mascotti

[#5] dopo  
Dr. Nicola Mascotti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2010
Spett.le Utente,

la documentazione della precedente RMN può servire alla dimostrazione di assenza di preesistenze un anno e mezzo prima.
Per il resto Le confermo quanto alla precedente risposta, ivi compresa la valutazione del criterio cronologico sul nesso causale.

Ancora Distinti Saluti.
Nicola Mascotti,M.D.

[Si prega di non richiedere valutazioni o stime del grado di invalidità]

[#6] dopo  
 Staff Medicitalia.it

44% attività
16% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2000
Gentile utente,
le facciamo presente che non è previsto dalle linee guida utilizzare un account per richiedere consulti per conto terzi, per ovvie motivazioni legali e relative alla privacy.

Inviti i suoi amici a registrarsi con un proprio account visto che è gratuito e costa solo il tempo di una semplice registrazione.

Grazie per la collaborazione, cordiali saluti,
staff@medicitalia.it

[#7] dopo  
Utente 204XXX

grazie, dottor mascotti orientativamente che punteggio mi potrebbero attribuire, giusto orientativamente,
cordiali saluti

[#8] dopo  
Utente 204XXX

X lo staff di medicitalia, a dirti la verità mia madre e alcuni miei amici hanno trovato molto sarcastico questo sito, dubitavano del fatto che i medici pottessero dedicare del tempo a pazienti senza scopo di lucro. ma parlandogli e facendo vedere loro le risposte che cercavano, sono rimasti stupiti..


saluti

[#9] dopo  
Dr. Nicola Mascotti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2010
Spett.le Utente,

un'ipotesi di stima del danno biologico concordabile con l'Assicurazione di controparte può collocarsi fra 2% e 4%,
tenendo presente quanto Le ho già risposto in tema di accertamento del nesso causale.

Ancora Distinti Saluti.
Nicola Mascotti,M.D.

[Si prega di non richiedere valutazioni o stime del grado di invalidità]

[#10] dopo  
Utente 204XXX

grazie.. dottor mascotti...caspiterina che percentuale bassa...una persona che ha sensi di vertigini..giramenti di testa..non ci sento neanke piu bene in piu come faccio un minimo di sforzo mi sento un dolore alla cervicale molto forte..ad ogni modo grazie per le informazioni ricevute...mi hanno illustrato un po il tutto..le farò sapere come andrà a finire...



cordiali saluti