Utente 139XXX
Gentili dottori,vorrei presentare la domanda di invalidità civile,sono affetto da "Disturbo Ciclotimico in buon compenso farmacologico".
Sul certificato vi è anche scritto : "Per detta sindrome il paziente è,da diversi anni,in trattamento psicofarmacologico continuativo".
Conoscendo già la tabella di invaldità del decreto ministeriale del 5 febbraio 1992 desidero sapere a quale di questi tre codici secondo voi appartiene il mio disturbo:

1) Codice 2201
DISTURBI CICLOTIMICI CON CRISI SUBENTRANTI O FORME CRONICHE GRAVI CON NECESSITÀ DI TERAPIA CONTINUA
2)Codice 2202
DISTURBI CICLOTIMICI CHE CONSENTONO UNA LIMITATA ATTIVITÀ PROFESSIONALE E SOCIALE
3)Codice 2203
DISTURBI CICLOTIMICI CON RIPERCUSSIONI SULLA VITA SOCIALE

Ringrazio e porgo distinti saluti.

[#1] dopo  
Dr. Nicola Mascotti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2010
Spett.le Utente,

in un prcedente consulto (27-12-2010) Lei riportava: <sulla mia diagnosi, lo specialista ha scritto anche che sono affetto da "Gravi problemi disaffettivi">, ricevendo la seguente risposta: "Sulla base della decumentazione specialistica da Lei citata, sembrerebbe che la Sua condizione clinica possa essere ben riferita al Cod.2203 DISTURBI CICLOTIMICI CON RIPERCUSSIONI SULLA VITA SOCIALE= 51-60%".

Se a tutt'oggi lo specialista ha modificato la certificazione, riportando <Disturbo Ciclotimico in buon compenso farmacologico. Per detta sindrome il paziente è,da diversi anni,in trattamento psicofarmacologico continuativo> e senza ulteriori precisazioni, sembrerebbe invece che la Sua condizione clinica possa rientrare nella voce di cui al Cod.2202 "DISTURBI CICLOTIMICI CHE CONSENTONO UNA LIMITATA ATTIVITÀ PROFESSIONALE E SOCIALE= 36%"

Distinti Saluti.


.



Nicola Mascotti,M.D.

[Si prega di non richiedere valutazioni o stime del grado di invalidità]