Utente 223XXX
Salve,

essendomi stata riscontrata un' emisacralizzazione destra di l5,sono stato escluso da concorso pubblico.
Nel profilo sanitario come causa di esclusione si legge:"la sacralizzazione della 5L, e la lombarizzazione della 1S senza turbe nervose".

Vorrei gentilmente sapere se l'emisacralizzazione è contemplata o assimilata alla sacralizzazione (trattandosi comunque di problematiche diverse sia dal punto di vista anatomico che funzionale).

E, inoltre, qualora ci sia la possibilità di riconducibilità della stessa alle cause di non idoneità previste dalla disciplina di riferimento, pur non avendo alcuna limitazione funzionale, come riscontrato dalla visita medica di revisione :"“Rachide in asse; buon tonotrosfismo muscolare; articolarità completa in tutti i segmenti; non segni di compressione delle radici nervose; non dismetria; non segni di compressione radicolare; non deficit funzionali al rachide L.S.” ,
è giusta l'esclusione o è del tutto immotivata?

[#1] dopo  
Dr. Nicola Mascotti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2010
Spett.le Utente,

Le confermo quanto già Le fu risposto dai Colleghi Dott. Mario Corcelli e Dott, Giovanni Migliaccio in riscontro al Suo quesito del 28-09-2011:
https://www.medicitalia.it/consulti/Medicina-legale-e-delle-assicurazioni/241798/Emisacralizzazione-destra-di-l5

Tenga comunque presente che in un concorso pubblico come quello per l'ammissione alla Guardia di Finanza i commissari tendono ad essere estremamente selettivi, sia per quanto concerne gli aspetti sanitari, sia per le altre prove attitudinali.

Distinti Saluti.

Nicola Mascotti,M.D.

[Si prega di non richiedere valutazioni o stime del grado di invalidità]