Utente 238XXX
Avrei bisogno di un chiarimento circa un ricorso INAIL. Il tutto è iniziato il 01/02/2011 quando a mio marito viene riscontrata una lussazione della spalla sx occorsa mentre stava lavorando. Esattamente 10 giorni dopo effettua RM (senza contrasto) con il seguente esito: "Si apprezza distacco del cercine glenoideo sul versante siperiore e anteriore (SLAP lesion). Verosimilmente si associa anche lesione del cercine inferiore. Non versamento articolare." Il giorno 11/03/2011 viene sottoposto ad intervento in artoscopia risultato indispensabile dopo consulto specialistico. Qui arriva la questione: l'INAIL ha comunicato che a partire dalla data dell'intervento la pratica è da ricondursi a INPS in quanto malattia. Dopo aver fatto ricorso e mille problemi burocratici, dal patronato hanno appena comunicato che in collegiale la pratica ha trovato opposizione perchè dal referto della RM risulta mancanza di versamento (in 10 giorni non si può assorbire???) e quindi non può esserci trauma ma una predisposizione fisica che avrebbe potuto, in ogni momento, portare a tale lesione. Cosa significa tutto ciò? Innanzitutto perchè prima INAIL e dopo l'intervento INPS? Allora sarebbe dovuto essere subito INPS! Cosa si può fare adesso? Ringrazio dell'attenzione.

[#1] dopo  
Dr. Nicola Mascotti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2010
Spett.le Utente,

se la visita collegiale è stata già formalizzata, a questo punto può far valere le Sue ragioni soltanto mediante ricorso giudiziale.

Distinti Saluti.
Nicola Mascotti,M.D.

[Si prega di non richiedere valutazioni o stime del grado di invalidità]