Utente 591XXX
salve vorrei avere delle lucidazioni per dei punti di invalidità.
durante un incidente in moto mi sono procurato:
frattura scomposta pluriframmentaria della scapola, frattura composta dello scafoide e distrazione collaterale mediale del ginocchio dx.
questo ultimo abbiamo effettuato una rmn ed è risultato che ho anche la rotula girata verso destra e fuori asse e un problema non meglio precisato(almeno a me non hanno spiegato)a livello cartilagineo dietro la rotula. sono in attesa di un intervento in artroscopia.
ora detto cosi calcolando una notevole riduzione di movimento della spalla fratturata(lateralmente arrivo fino all'altezza dell'acromion e non oltre) il polso se lo carico molto sento come una sorrta di fitta e il ginocchio è sempre cedevole e molto dolente alla palpazione.
detto ciò mi spettano punti diu invalidità?se si è possibile quantificarli?
grazie per la disponibilità

[#1] dopo  
Dr. Gabriele Tonelli

24% attività
0% attualità
12% socialità
BOLOGNA (BO)
UDINE (UD)
RIMINI (RN)
PORRETTA TERME (BO)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2007
La valutazione di una percentuale di invalità si basa sulla possibilità di accertamento della esistenza di una condizione di malattia con conseguente limitazione funzionale in nesso di causalità con un dato evento. Dal suo racconto appare ipotizzabile che ciò sia fattibile anche nel suo caso. Per quanto riguarda la quantificazione, Le suggerirei di rivolgersi ad un Medico Legale di Sua fiducia, il quale sulla base della documentazione in Suo possesso (esami e certificazioni) e dopo averla sottoposta ai necessari accertamenti clinici obiettivi potrà valutare se attribuirle oltre ad una invalidità permanente anche una totale ed una temporanea. Il tutto ai fini di una migliore Sua tutela risarcitoria nei confronti della controparte.

Cordiali saluti

Gabriele Tonelli
Dott. Gabriele Tonelli
Psicoterapeuta,Master in Psicopatologia e Scienze Forensi,Segr.Redazione PsychiatryOnline It,Medico di Categoria. C.T.U.

[#2] dopo  
37801

Cancellato nel 2010
la valutazione non si basa su punti di malattia ,ma di esiti invalidantio.Ciò precisato le devo dire che da quanto lei scritto parrebbe che questa condizione vi sia. Importante però sapere la data dell'incidente (esiti o postumi?)Impossibile quantizzarli, però, senza una visita
dott Sergio Funicello
Spec Medicina legale e Chir d'Urgenza
Dirigente medico legale ASL

[#3] dopo  
Dr. Maurizio Golia

28% attività
4% attualità
12% socialità
BRESCIA (BS)
SERIATE (BG)
CREMONA (CR)
PESCHIERA DEL GARDA (VR)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2007
Una volta stabilizzate le lesioni, si rivolga ad un medico legale che dopo la visita e l'esame della documentazione sanitaria, le consegnerà una perizia medico-legale con la quantificazione del danno biologico (in responsabilità civile) e del periodo d'inabilità temporanea assoluta e parziale.
Verifichi anche se ha una polizza infortuni privata, potrebbe avere un risarcimento anche dalla sua assicurazione.
Dr. Maurizio Golia Specialista Medicina Legale e Medicina Preventiva Lavoratori tel. 339/7303091
Brescia - Cremona - Bergamo - Verona

[#4] dopo  
37801

Cancellato nel 2010
se non fossi lontano la inviterei a passare presso il mio studio, ma ..troppi chilometri deduco
dott Sergio Funicello
Spec Medicina legale e Chir d'Urgenza
Dirigente medico legale ASL