Utente 734XXX
Buon giorno.
Sono un ragazzo di 21 anni che in seguito a un incidente in motorino e stato ricoverato d'urgenza nel policlinico di Verona.
I medici, dopo il ricovero, mi hanno riscontrato una frattura scomposta esporta del radio, lacerazione dei tendini estensori delle prime 3 dita della mano sinistra, strappo del nervo dorsale carpale sensitivo (che non sono riusciti a ricucire), lacerazione del muscolo dell'avambraccio,e una serie di contusioni sul corpo.
Il danno mi e stato causato sull'avambraccio sinistro, con conseguente perdita della sensibilità nella parte superiore dell'arto sudetto e della mano, non recuperabile.
Oltre a questo grave danno fisico, continuo ad avere forti mal di testa e repentine amnesie.
In seguito a tale premessa, vi porgo la seguente domanda: con il danno subito mi spettano punti di invalidità? Se si, quanti piu o meno?
Grazie per la consulenza.

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Migliaccio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
GERACE (RC)
MESSINA (ME)
CASALPUSTERLENGO (LO)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Certamente sì! Per poter definire il danno biologico risarcibile però è necessaria una valutazione sia clinica che medico legale.
Deve quindi rivolgersi, per la clinica, o a un neurochirurgo o a un ortopedico o a un chirurgo della mano.

Cordialità ed auguri
Giovanni Migliaccio, M.D., Neurochirurgo
studio@giovannimigliaccio.it -- www.giovannimigliaccio.it
sede principale: Milano

[#2] dopo  
37801

Cancellato nel 2010
ma aolra di Incùv civile, o RCA?
dott Sergio Funicello
Spec Medicina legale e Chir d'Urgenza
Dirigente medico legale ASL

[#3] dopo  
Dr. Giovanni Migliaccio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
GERACE (RC)
MESSINA (ME)
CASALPUSTERLENGO (LO)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2006
Scusa, Funicello, che hai scritto?
Giovanni Migliaccio, M.D., Neurochirurgo
studio@giovannimigliaccio.it -- www.giovannimigliaccio.it
sede principale: Milano

[#4] dopo  
37801

Cancellato nel 2010
questi sono i guai della fretta. Mi chiedi cosa ho scritto? Non lo so neanche io, ma deduco "parli di invalidità civile o RCA"?
dott Sergio Funicello
Spec Medicina legale e Chir d'Urgenza
Dirigente medico legale ASL

[#5] dopo  
Dr. Giovanni Migliaccio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
GERACE (RC)
MESSINA (ME)
CASALPUSTERLENGO (LO)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2006
Penso che si possano intraprendere entrambe le strade, ma su questo si tu competente.
Giovanni Migliaccio, M.D., Neurochirurgo
studio@giovannimigliaccio.it -- www.giovannimigliaccio.it
sede principale: Milano

[#6] dopo  
37801

Cancellato nel 2010
Sul fatto della doppia strada lo penso anche io.Per l'invalidità possiamo andare intorno al 60% , ma sub iudice alla visita che potrebbe aumentarlo o abbatterlo (per la salute dell'utente mi auguro la seconda).Idem per RCA e qui fare una previsione è veramente dura senza visitare e/o senza un certificato ortopedico o neurochirurgico che sarebbe d'obbligo anche per i'invalidità civile.Auspicabile anche un elettro encefalogramma ed una visita psichiatrica Aggiungo che se l'incidente è avvenuto andando o tornando dal lavoro in percorso ed orario congruo esso diviene infortunio sul lavoro (in itinere). Precisazioni dette ovviamente pro utente. Grazie per il "competente"
dott Sergio Funicello
Spec Medicina legale e Chir d'Urgenza
Dirigente medico legale ASL

[#7] dopo  
Dr. Maurizio Golia

28% attività
4% attualità
12% socialità
BRESCIA (BS)
SERIATE (BG)
CREMONA (CR)
PESCHIERA DEL GARDA (VR)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2007
Alla stabilizzazione della situazione, Le suggerisco di recarsi da un medico legale per una perizia di parte e una valutazione del danno biologico in responsabilità Civile. Sarebbe utile anche una elettromiografia recente.
Dr. Maurizio Golia Specialista Medicina Legale e Medicina Preventiva Lavoratori tel. 339/7303091
Brescia - Cremona - Bergamo - Verona