Utente 939XXX
Gentilissimi Medici,
Mi trovo sotto infortunio INAIL da ormai un anno e mezzo per una frattura al ginocchio non stabilizzata e sono in attesa di un secondo intervento.
Il mese scorso, mentre facevo riabilitazione con la bicicletta che, devo dire, mi ha dato notevoli benefici, ho avuto un piccolo incidente; un automobilista distratto ha aperto lo sportello ed ho riportato una frattura vertebrale con 20 gg. di prognosi ed in seguito busto. Al 19° giorno mi sono recato in Pronto Soccorso per febbre e forti dolori all'emitorace dx e lì sono stato ricoverato 5 gg. per broncopolmonite con versamento pleurico.
Ora sono in cura per pleurite con uno specialista pneumologo, il quale mi riferisce che ci potrebbe essere una compromissione del polmone dx con le ripercussioni del caso. Nel frattempo il mio medico curante mi ha dato dei giorni prolungando l'infortunio al ginocchio, con il modulo Inail.
Il quesito è se devo riferire questa situazione all'Inail o se si tratta di una procedura a se stante, non coinvolgendo l'arto per cui sono sotto infortunio, come riferitomi da un'avvocato e da un perito. Se dovessi interrompere il periodo di infortunio, potrei riaprirlo visto che devo fare un'altro inrvento al ginocchio?
Grazie anticipatamente a chi voglia rispondermi.

[#1] dopo  
37801

Cancellato nel 2010
Io personalmente ritengo che assolutamente non sia legato all'INAIL. Bisognerebbe vedere le carte. Deve per forza recarsi da un medico legale.
dott Sergio Funicello
Spec Medicina legale e Chir d'Urgenza
Dirigente medico legale ASL

[#2] dopo  
Dr. Maurizio Golia

28% attività
4% attualità
12% socialità
BRESCIA (BS)
SERIATE (BG)
CREMONA (CR)
PESCHIERA DEL GARDA (VR)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2007
Il 2° infortunio non è di competenza INAIL, Si faccia seguire da un medico-legale per entrambe le richieste di risarcimento.

Dr. M. Golia - medico legale - Brescia
Dr. Maurizio Golia Specialista Medicina Legale e Medicina Preventiva Lavoratori tel. 339/7303091
Brescia - Cremona - Bergamo - Verona