Utente 267XXX
Salve. Quasi 3 mesi fa ho subito un incidente. La controparte non si e' fermata allo stop e abbiamo bocciato. Ho riportato una ferita al braccio sx all'altezza del gomito e con il casco sono andato a urtare sulla portiera. Diagnosi. 3 punto di sutura al braccio e collare per distrazione del rachide cervicale. A oggi il gomito mi fa ancora male e non riesco a fare sforzi con il braccio sinistro. Il collo invece dopo fisioterapia e' migliorato. Come cicatrici sul braccio si evidenzia ancora un callo cicatriziale e segno evidente di ferita di circa 3 centimetri con ipersensibilita' della zona cvorrei sapere in un caso del genere i punti che mi potrebbero assegnare prima di effettuare la visita dal medico legale dell'assicurazione. Grazie per la disponibilità.

[#1] dopo  
Dr. Mario Corcelli

52% attività
12% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2009
Gentile Signore,

se già prima del marzo 2012 non era possibile fare una valutazione medico-legale senza una visita medica, oggi vi è anche una legge che lo impedisce; infatti, la legge nr 27 del 24 marzo 2012 dispone che le lesioni di lieve entità (per es. un colpo di frusta) non dà diritto al risarcimento se non è comprovato da un "accertamento strumentale obiettivo" (una radiografia del rachide cervicale, per esempio).
Perciò, senza visionare il verbale di PS e gli esami eventualmente fatti, non è possibile esprimere alcun giudizio addirittura sulla risarcibilità o no della lesione, ancor prima che sulla valutazione di eventuali postumi.

Per la ferita sul braccio la questione è diversa, perché si tratta di un segno clinico obiettivabile e la cicatrice residuata sicuramente darà diritto ad un danno biologico superiore a zero (mezzo punto? un punto? due punti?), ma anche qui, per quantificare esattamente la valutazione, è necessario vedere direttamente la cicatrice, sede precisa, dimensioni, forma della stessa.

Come vede, la recente legge ha complicato le cose, oltre ad avere rivalutato l'aspetto medico-legale della valutazione.

Danno biologico: definizione e componenti giuridiche
http://www.medico-legale.it/showPage.php?template=articoli&id=3

Fine "per legge" del colpo di frusta cervicale?
http://www.medico-legale.it/showPage.php?template=blog_news&id=10

Cordiali saluti
Mario Corcelli, MD
Milano - specialista Medicina Legale e Igiene-Tecnica Ospedaliera
http://www.medico-legale.it

[#2] dopo  
Dr. Maurizio Golia

28% attività
4% attualità
12% socialità
BRESCIA (BS)
SERIATE (BG)
CREMONA (CR)
PESCHIERA DEL GARDA (VR)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2007
A parere del sottoscritto, se le lesioni si sono stabilizzate, Le suggerisco di rivolgersi ad un medico legale per una perizia di parte, dovrà portare tutta la documentazione sanitaria e anche le radiografie.
Dr. Maurizio Golia Specialista Medicina Legale e Medicina Preventiva Lavoratori tel. 339/7303091
Brescia - Cremona - Bergamo - Verona