Utente 270XXX
Gent.mo dott.re,
La contatto per avere un parere in merito alla fattispecie che mi appartiene e che sintetizzo brevemente. Ho avuto il riconoscimento di invalidità pari al 70% e di handicap non grave (comma 1), giacché affetta da frequenti e cronici episodi di emicrania con aura, quadrantectomia per tumore filloide infiltrante borderline, ipotidoidismo ed iperprolattinemia per adenoma ipoofisario. Da qualche tempo soffro anche di sindrome del colon irritabile, svolgo regolarmente attività lavorativa ma mi sottopongo con regolarità a controlli (analisi visite ecografie sedute al centro cefalea) per ciascuna patologia, oltretutto mia madre ha da poco affrontato il percorso chemioterapico e radioterapico, a seguito di quadrantectomia per un carcinoma (C5). Ho un rapporto di lavoro full time a tempo indeterminato, il cui settore (CCNL TLC) non prevede i permessi visita, pertanto ogni mia assenza da lavoro per le suindicate visite/controlli/approfondimenti, viene giustificato con ferie o permessi orari quando possibile, a Vs parere è possibile richiedere un aggravamento per il riconoscimento di grave handicap unicamente per l'ottenimento dei benefici del comma terzo che consente la fruizione dei 3 giorni di permesso/mese? l'avvio di una procedura è gravoso nel tempo e sotto l'aspetto economico pertanto in caso di scarse probabilità non prendo in considerazioni alcuna procedura. Nel ringraziare porgo cordiali saluti.

[#1] dopo  
Dr. Nicola Mascotti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2010
Spett.le Utente,

la valutazione sulla "connotazione di gravità" secondo l'art. 3, comma 3 della legge 104/92 non è solamente di tipo sanitario, ma anche sociale. per cui la competente Commissione viene appunto integrata da un operatore sociale.
Quanto sopra premesso, non ritengo che per gli aspetti sanitari che descrive possa essere motivata un'istanza di aggravamento rispetto alla concessione della condizione di cui all'art.1, comma 1 della citata Legge.

Distinti Saluti.




Nicola Mascotti,M.D.

[Si prega di non richiedere valutazioni o stime del grado di invalidità]

[#2] dopo  
Utente 270XXX

La ringrazio per la celere risposta.
Saluti