Utente 249XXX
Salve,lavoro in edilizia da circa 15anni e da 2 anni ho dei dolori forti al petto,braccia e gambe da non permettermi di fare piu il mio lavoro,vorrei un suo parere riguardo la domanda di malattia professionale e rispettivo punteggio, allego risonanza con MDC:Nel tratto d6-d12 si osservano marcati segni di osteocondrosi vertebrale con irregolarità delle limitanti somatiche contraposte per la presenza di plurime erniazioni intraspongiose di schmorl,concomita agli stessi livelli discopatia degenerativa con evidenza in particolare di erniazione discale mediana in d7-d8,mediana paramediana sn con framento erniario migrato cranialmente in d8-d9,mediana paramediana sn in d9-d10-d11,paramediana intraforaminale dx in d11-d12 con plurime impronte -compressioni sacco-radicolari,concomita migrazione di tessuto erniario in sede retrosomatica in d10-d11 con impregnazione marginale dopo m.d.c riferibile a tessuto di granulazione epidurale ed associata congestione dei plessi venosi epidurali anteriori adiacenti alle suddette estrusioni discali nell'intero tratto d7-d12,nella norma i diametri ossei canalari,non evidenti alterazioni di segnale nel contesto del midollo spinale dorsale,piu ernia in l5-s1 a livello lombare.

[#1] dopo  
Dr. Nicola Mascotti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2010
Spett.le Utente,

un parere circa il riconoscimento di malattia professionale in ambito assicurativo INAIL (non INPS) non può essere espresso solamente leggendo il referto di un esame RMN.
In primo luogo, è necessario che alle immagini corrisponda un quadro clinico obiettivabile, e dunque una diagnosi precisa da parte di un clinico.
Una volta posta la diagnosi, va stabilito il nesso causale con l'attività lavorativa effettuata in concreto: quindi vi è necessità di esaminare la documentazione riguardante il rischio lavorativo e la sorveglianza sanitaria effettuata negli ultimi anni a mente del D. Lgs 81/08.
Infine, una stima dell'eventuale puneggio attibuibile dall'INAIL può essere effettuata dopo aver sottoposto l'interessato a visita medica diretta.

https://www.medicitalia.it/mascotti.nicola/news/2178/La-valutazione-percentuale-dell-invalidita-permanente-in-Medicina-Legale

Distinti Saluti.
Nicola Mascotti,M.D.

[Si prega di non richiedere valutazioni o stime del grado di invalidità]