Utente 214XXX
SALVE SONO STATA RICOVERATA IL 06/05/2013 E IL GIORNO DOPO HO SUBITO UN INTERVENTO CHIRURGICO PER ENDOMETRIOSI. SONO STATA DIMESSA IL 16/05/2013 E NEI CERTIFICATI RILASCIATI DALL'OSPEDALE C'è SCRITTO CHE DEVO PASSARE UN PERIODO DI CONVALESCENZA DI 15 GIORNI A CASA. LA CONVALESCENZA E' DIVERSA DALLA MALATTIA? SONO SOGGETTA A VISITA FISCALE? POSSO USCIRE DI CASA FUORI DAGLI ORARE?POICHE' MI AVEVANO DETTO CHE SE LA CONVALESCENZA VIENE DATA DALL'OSPEDALE LA VISITA FISCALE NON VIENE RICHIESTA A DIFFERENZA DEL CERTIFICATO LASCIATO DAL MEDICO DI FAMIGLIA VOLEVO PERO' ESSERNE SICURA. PREMETTO CHE HO GIA' FATTO AVERE VIA FAX TUTTA LA DOCUMENTAZIONE ALL'AZIENDA OSPEDALIERA DOVE LAVORO, CHE E' DIVERSA DALL'OSPEDALE DOVE SONO STATA RICOVERATA. GRAZIE ANTICIPATAMENTE DELLE INFORMAZIONI DISTINTI SALUTI

[#1] dopo  
Dr. Nicola Mascotti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2010
Spett.le Utente,

la richiesta di visita fiscale all'ASL territorialmente competente può essere effettuata, a cura del Dirigente dell'Unità Operativa o dal Servizio del Personale, indipendentemente dal fatto che il periodo di inabilità per malattia sia assegnato da un ente pubblico, nel caso ospedaliero, oppure dal medico di medicina generale.
Il termine corretto per la certificazione è quello di "assenza dal lavoro per malattia", per cui sarebbe opportuno che chi certifica evitasse formule ambigue, come può essere "convalescenza".

Distinti Saluti.
Nicola Mascotti,M.D.

[Si prega di non richiedere valutazioni o stime del grado di invalidità]