Utente 205XXX
Salve io sono invalido del 80% soffro di una patologia mentale pisicosi di innesto il patronato mi ha fatto inoltrare una domanda al inps il modello SS3 per richiesta di trattamento di famiglia per quanto riguarda gli assegni familiari ma la domanda la dovuta inoltrare mio padre per percepire i relativi assegni ora mi chiedo se mi verrà accettata io ho telefonato al inps e mi hanno riferito che la mia domanda è stata inoltrata al distretto sanitario per i relativi controlli io ho saputo tramite un amico per chi soffre di patologie mentali il modello SS3 per gli assegni familiari viene di solito accettato secono lei è cosi io sono un pò ritardato ho un ritardo mentale mi può spiegare per bene se mi verrà accettata grazie.

[#1] dopo  
Dr. Nicola Mascotti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2010
Spett.le Utente,

non possiamo prevedere anticipatamente il risultato delle pratiche previdenziali, perchè ciò non rientra nell'ambito delle competenze medico-legali.
Per tali aspetti, di tipo burocratico-amministrativo, gli Enti di Patronato sono in grado di fornirLe tutte le informazioni necessarie.
Distinti Saluti.
Nicola Mascotti,M.D.

[Si prega di non richiedere valutazioni o stime del grado di invalidità]

[#2] dopo  
Utente 205XXX

salve io in precedenza le ho scritto che io ho presentato la domanda ss3 per gli assegni familiari e proprio oggi sono andato a visita medica e c era un solo medico a visitarmi dopo un pò hanno telefonato a mia sorella dicendo che avevano bisogno di una consulenza psichiatrica ora mi chiedo se questa consulenza sia una cosa buona ho no? Ma perchè l inps ha un psichiatra che lavora presso l inps secondo lei che tipo di visita mi faranno aspetto una vostra risposta

[#3] dopo  
Dr. Nicola Mascotti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2010
Spett.le Utente,

l'Istituto Previdenziale non dispone nel proprio organico di specialisti Psichiatri, per cui in caso di necessità, al fine di accertare la diagnosi e la gravità della condizione clinica, ricorre a consulenti esterni oppure agli specialisti ASL.
La visita psichiatrica che è stata richiesta non è né una cosa buona, e nemmeno una cosa cattiva: é solo una tappa necessaria per ottenere quanto richiesto, per cui Le suggerisco di affrontarla serenamente e senza alcun pregiudizio o timore.

Distinti Saluti.
Nicola Mascotti,M.D.

[Si prega di non richiedere valutazioni o stime del grado di invalidità]