Utente 109XXX
Buonasera,
il 20/9/2012 a causa di una caduta al lavoro ho aperto una pratica Inail per l'infortunio. Al controllo (18/10/2012) mi hanno prorogato l'infortunio sino al 24/11/2012.
Siccome sono in attesa di essere oparata alla cuffia dei rotatori, io stessa ho proposto al medico legale di riprendere il lavoro dopo il 24/11 e di riaprire la pratica d'infortunio una volta che mi avessero chiamato per l'interbìvento, visto che i tempi di attesa sono lunghi. Il medico legale mi ha confermato che questa è una prassi molto usata e sul certificato ha scritto che potevo riprendere a lvorare (senza scrivere che si sarebbe riaperto l'infortunio al momento dell'intervento).
il 20/11 ho ricevuto da Inail una prima lettera con la cifra corrisposta per il periodo dal 20/9 al 18/10 (da allegare alla domanda da presentare all'Inps per l'accreditamento dei contributi figurativi.
Successivamente, il 18/12, ho ricevuto un 'altra lettera dall'Inail per il secondo periodo dal 19/10 al 24/11 ove si dice che si ravvisa la presenza dei requisiti utili a qualificare l'evento come riconducibile all' Inps e che non sono state erogate le prestazioni economiche per mancanza dei requisiti assicurativi.

1) Non ho capito il significato di questa seconda lettera.

2) E' davevro parssi che si riapra l'infortunio al momento dell'intervento? E se è cosi' perchè non è stato scritto?

Grazie per la cortese risposta.
Simona

[#1] dopo  
Dr. Mario Corcelli

52% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Gentile Signora,

1) la seconda lettera significa che l'INAIL riconosce il periodo di inabilità da infortunio solo fino al 18/10, ritenendo congruo questo periodo per la stabilizzazione delle lesioni riportate nel trauma.
Per il periodo successivo, quello dal 19/10 al 24/11 l'INAIL dice che si tratta di "periodo di malattia", perciò, di competenza dell'INPS.

2) sì, l'infortunio si potrà riaprire in occasione dell'intervento chirurgico.
Non è necessario scrivere nel certificato che l'infortunio sarà riaperto, anche perché, se sussistono le condizioni, un infortunio può essere riaperto in qualsiasi momento.

infortunio inail
http://www.medico-legale.it/showPage.php?template=articoli&id=4

Buona giornata.
Mario Corcelli, MD
Milano - specialista Medicina Legale e Igiene-Tecnica Ospedaliera
http://www.medico-legale.it