Utente 139XXX
Egregi Dottori,
Vorrei sapere gentilmente se al fine di conseguire un miglior punteggio nei concorsi pubblici è meglio avere una percentuale di invalidità molto alta oppure è la stessa identica cosa avere per esempio una percentuale minima del 46%?
Chiedo inoltre se un certificato medico che certifichi i tipi e gli orari di lavoro che posso svolgere rilasciato da un medico specialista di una struttura pubblica possa aumentare il punteggio in un concorso pubblico?
Oppure viene preso in considerazione solo il verbale rilasciato dalla commissione invalidi civili?
Ringrazio anticipatamente.
Cordiali saluti.

[#1] dopo  
Dr. Mario Corcelli

52% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Gentile Signore,

tralasciando il fatto che questa domanda non è di medicina legale ma di tipo amministrativo-burocratico, perciò non andava posta in Medicitalia, posso dirle che trova la risposta nel bando di concorso, dove sono specificati tutti i requisiti per la partecipazione al concorso.
In ogni caso, l'importante è avere un punteggio di invalidità superiore alla soglia minima del 46%.

Ai fini concorsuali vale soltanto il verbale rilasciato dalla Commissione.


Buona giornata.
Mario Corcelli, MD
Milano - specialista Medicina Legale e Igiene-Tecnica Ospedaliera
http://www.medico-legale.it