Utente 306XXX
Salve,
sono uno studente di Medicina al 5 anno di Magistrale.3 anni(2010) fa mi é stata ritirata la patente e giudicato colpevole con decreto amministrativo di guida in stato di ebbrezza(>0,8mg/dl) con condanna penale.
Volevo sapere se questa condanna preclude l accesso al Ordine dei Medici o se come ho letto in un altro post solo condanne con pena superiore ai 2 anni ne negano l accessoo e ne comportano la radiazione.
Una eventuale estinzione e riabilitazione penale potrebbe aiutare?

Cordiali Saluti
D.B.

[#1] dopo  
Dr. Nicola Mascotti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2010
Spett.le Utente,

la risposta al Suo quesito è sovrapponibile a quella già fornita ad altro Utente:
https://www.medicitalia.it/consulti/Medicina-legale-e-delle-assicurazioni/303202/Albo-professionale

Nello specifico, le condizioni che escludono l'iscrizione all'Albo sono:
1."condanna per un delitto non colposo per il quale la legge commina la pena della reclusione non inferiore nel minimo a due anni o nel massimo a cinque anni"
2."interdizione dai pubblici uffici di durata superiore a tre anni".
La "riabilitazione" fa venir meno tale condizioni.

Distinti Saluti.
Nicola Mascotti,M.D.

[Si prega di non richiedere valutazioni o stime del grado di invalidità]

[#2] dopo  
Utente 306XXX

La ringrazio della pronta e chiara risposta.
Vorrei chiederLe un ultimo parere.
Ho capito che per quanto riguarda i concorsi pubblici esiste una discrezionalità da parte dell ente.
Ora le chiedo ,in generale come viene considerata una condanna come la mia da un ente come un ospedale?
Ci sono da aspettarsi problemi?

Cordiali saluti

[#3] dopo  
Dr. Nicola Mascotti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2010
Spett.le Utente,

in generale le condanne penali riportate non sono un elemento positivo, in qualisiasi contesto.
Per quanto riguarda la sanità pubblica, in genere perché vi siano problemi occorre aver commesso reati gravi, dolosi o contro la pubblica amministrazione.

Distinti Saluti.
Nicola Mascotti,M.D.

[Si prega di non richiedere valutazioni o stime del grado di invalidità]

[#4] dopo  
Utente 306XXX

Egr Dott,
nel eventualitá possa dare problemi,sarebbero inerenti alla possibilità di accedere al concorso,al punteggio ottenuto o dopo l uscita dei punteggi in quanto a possibilitá di ricevere il posto?

La ringrazio sentitamente.

Distinti saluti

[#5] dopo  
Dr. Nicola Mascotti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2010
Spett.le Utente,

in genere i concorsi per assunzione di dirigenti medici presso le ASL riportano nel bando di concorso il requisito generale:
"Non avere subito condanne penali e non avere procedimenti penali pendenti che impediscano la costituzione di rapporti di pubblico impiego ai sensi delle vigenti disposizioni".
Quindi l'eventuale esclusione viene effettuata in sede di ammissione al concorso.

Distinti Saluti.
Nicola Mascotti,M.D.

[Si prega di non richiedere valutazioni o stime del grado di invalidità]