Utente 300XXX
Buonasera ho quasi 56 anni e dopo circa 3 mesi di dolori invalidanti al nervo sciatico sono stato sottoposta a questo intervento chirurgico d iampliamento del recesso laterale
L4-L5 sx, erniectomia sx e discectomia microchirurgica L4-L5, artrodesi e fissazione interspinosa L4-L5 con dispositivo RN{ Conrpatibile. Il chirurgo mi ha anticipato che pur potendo fare dopo 2 mesi una vista pressochè normale, dovrò evitare di alzare grandi pesi e guidare per molte ore. Il problema è che io essendo agente di commercio sono soggetto a lunghi spostamenti in auto e per la tipologia di articoli venduti al sollevamento di cartoni di 20 o più kg. Penso che sia da escludere una qualsiasi forma di invalidità/pensionistica Inps ma mi chiedevo se era possibili anche se pur minimo un riconoscimento di invalidità Enasarco o Inail (esercito sotto forma di società e per tale motivo pago anche assicurazione Inail). Spero che possiate chiarirmi un pò la situazione visto che al ho la sensazione che vengano tutelati solo i dipendenti, In attesa di cortese riscontro, porgo Cordiali Saluti.

[#1] dopo  
Dr. Anna Maria Lupi

20% attività
0% attualità
0% socialità
CASCINA (PI)
CALCINAIA (PI)

Rank MI+ 20
Iscritto dal 2007
Non conosco l'enasarco e la tutela prevista; per quanto riguarda l'Inail dovrebbe eventualmente inoltrare domanda per malattia professionale ( tramite Patronato) ; tuttavia è lei che deve provare l'esposizione al rischio ( cioè dovrà documentare le ore di guida e da quanto tempo, la tipologia di strade percorse, il sollevamento di pesi per entità e frequenza etc). nonchè l'assenza di anomalie morfologiche o genetiche della colonna ( es. spondilolistesi) che da sole avrebbero potuto determinare la patologia . Non credo sarà facile e non conosco precedenti in cui sia stata riconosciuta dall'Inail la malattia professionale che lei indica ( spondiloartosi e discopatie) in agenti di commercio , ma magari ci sono ed è solo una mia lacuna conoscitiva. Raccolga quindi le prove che le ho detto e si rivolga ad un patronato, intanto
Cordiali saluti