Utente 323XXX
salve ho 31 anni, quando ero piccolo soffrivo di asma di natura allergica ,all'eta di nove anni ho iniziato un vaccino che ho fatto fino all'eta di 13 anni, ottenendo ottimi risultati nel senso che non ho avuto più crisi di asma.
Da sette anni faccio l'artigiano mi occupo di intonaci e da almeno quattro anni soffro di una dermatite(eczema) alle mani dal giugno 2012 questa dermatite mi e spuntata in altre parti del corpo mani, piede, inguine e ho notato che quando finivo di lavorare avevo sempre il naso chiuso a febbraio 2013 il dermatologo mi a suggerito di fare il patch test e ho scoperto di essere allergico al potasso bicromato una sostaza che è presente in tuttti gli intonaci (cemento ,calce ,gesso) paralelamente al peggioramento della dermatite ho avuto un peggioramento dell'asma nei scorsi anni facevo uso di farmaci al bisogno e da marzo faccio uso giornalieri di brocodilatatori ed antistaminici l'uso di broncodilatatori mi provoca dei tremori alle mani alle palpebre e alle labra quando sorrido e avvolte alle gambe.Nel mese di marzo ho fatto domanda di malattia professionale e l'inail mi ha riconosciuto una invalidità dello 06 % (eczema mani piede ed inguine) non mi ha riconosciuto l'inabilita temporanea asoluta al lavoro e ho dovuto continuare a lavorare nel fratempo il medico competente mi ha detto che non sono piu idoneo a svolgere la mia professione e ho dovuto chiudere l'attivita.
stato di salute attuale quando lavoro:eczema mani,inguine,genitali,sotto le ascelle, dietro il ginocchio, naso secco e chiuso,asma bronchiale e quindi uso di broncodilatatori (beta agonisti)con i relativi tremori la cura che dovrei fare per i tremori suggerita naturalmente dal neurologo il mio medico di base mi ha detto di non farla perche mi peggiora l'asma (beta bloccanti).
nalla scheda tecnica dei materiali utilizzati c'è scritto:
In caso di contatto prolungato con la pelle può provocare
sensibilizzazione per la presenza di cromo esavalente nel
cemento.
se per favore qualcuno mi puo diro cosa posso fare se ho diritto a qual cosa oltre a quel 6 percento dato dal'inail
non so piu cosa fare so solo quello che non devo fare cioè l'intonacatore
scusatemi se sono stato poco chiaro

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Golia

28% attività
20% attualità
12% socialità
BRESCIA (BS)
SERIATE (BG)
CREMONA (CR)
PESCHIERA DEL GARDA (VR)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2007
Buongiorno,

Le suggerisco di andare da un medico legale con la documentazione e per la visita, in modo da valutare se il danno biologico può essere superiore al 6% valutato dall'Inail.

cordiali saluti
Dr. Maurizio Golia Specialista Medicina Legale e Medicina Preventiva Lavoratori tel. 339/7303091
Brescia - Cremona - Bergamo - Verona