Utente cancellato
Egregio Dott. Vi volevo sottoporre Il mio caso per un consiglio legale- medico legale . Mentre lavoravo 31\07\2013 sono
caduto, rialzandomi ho avvertito un dolore al piede dx mi sono recato al pronto soccorso del policlinico San Marco Zinconia BG.
Da referto.
Anamnesi; oggi sul lavoro, riferito trauma distorsivo alla caviglia destra.
Esame obiettivo; Dolorabilità alla digitopressione in sede peri malleolare esterna destra.
Prestazione; Visita P.S. Bendaggio semirigida.
Radiologici; x caviglia dx
re piede (dita e calcagno) destro.

diagnosi DISTORSIONETIBIO-TARSICA DX
conclusione; Si consiglia riposo, arto in scarico, analgesici al bisogno.
Prognosi; Guaribile in giorni 8 s.c.
referto radiologico; non sono presenti lesioni ossee a focolaio di significato patologico attuale, et, et.
A questo punto essendo un operaio edile comunico all'azienda l'accaduto e il giorno06\08\2013 mi reco a Inail per la visita, ulteriori otto giorni di riposo, l'uso di una benda elastica e iniziare a caricare il piede.
l’12\08\2013 visita all’inail e otto giorni di riposo.
il 19\08\2013 otto giorni di riposo e posso riprendere il lavoro, ma vedendo il piede ancora gonfio e dolorante chiedo di passare prima dall’inail e poi fare la chiusura dell'infortunio.Non vedendo il piede in contizione di riprendere il lavoro il 26\08\2013 sono andato al P.S visita ortopedica dove il medico mi consiglia di comprare un tutore a doppia valve e fare ulteriori esami. Il 27\08\2013 visita medica inail, finalmente con lo specialista in Ortopedia, mi fa la visita ortopedica a vista del piede decide per una Risonanza Magnetica.Il03\09\2013 visita inail con l'ortopedico con i risultati della risonanza magnetica, diagnosi; DISTORSIONE TIBIO-TARSICA DX CON FRATTURA INTRASPONGIOSA (RX OCCULTA) A Più RIME DEL CUBOIDE; EDEMA DEL SOTTOCUTE ADIACENTE. Ulteriori quindici giorni di riposo con magnetoterapia e ultrasuoni per dieci giorni.
Il 17/09/2013 ancora quindici giorni di riposo con ulteriori dieci magnetoterapia e ultrasuoni.
L'1/10/2013 l'ortopedico decide di fare nuova risonanza magnetica. La prossima visita medica è fissata per il 15/10/2013. Il risultato dell'ultima risonanza magnetica rispetto al precedente esame del 28/08/2013 è il seguente: ANCORA VISIBILE LA FRATTURA INTRASPONGIOSA (RX OCCULTA) A PIU RIME DEL CUBOIDE, RIDOTTO DELL'EDEMA DEL SOTTOCUTE ADIACENTE. Ulteriori quindici gg ancora 10 magnetoterapie.
Col piede che mi fa ancora male mi sono regato da uno specialista in ortopedia e traumatologia che rimanendo un po’ perplesso dal fatto che il piede non è mai stato immobilizzato e la cosa un po’ sottovalutate mi ha chiesto di ricominciare dal capo ordinandomi di fare una TAC al piede e comprare dei plantari in silicone 3\4 in caso se per necessità ho bisogno di spostarmi in attesa della TAC. Ritirata la Tac il 22\10\2013 con il risultato mi sono regato dall’Ortopedico e mi a certificato un PREGRESSA FRATTURA PLURIFRAMMENTARIA DEL CUBOIDE TARSALE DX ,NON ANCORA COMPLETAMENTE CONSOLIDATA. Mi ha prescritto ancora magnetoterapia ma da escludere l’ultrasuoni e continuare con i plantari rispedendomi dai suoi colleghi dell’Inail.
Come comportarmi alla prossima visita medica all’inail in caso di idonietà al lavoro e il 2% per il danno biologico cosa fare, e soprattutto siamo difronte a una sottovalutazione medica e
Con cordialità . SERGIO.

[#1] dopo  
Dr. Carlo Paschina

24% attività
0% attualità
8% socialità
CAGLIARI (CA)
IGLESIAS (SU)
NUORO (NU)
ORISTANO (OR)
TORTOLI' (NU)

Rank MI+ 32
Iscritto dal 2008
buonasera,
con la certificazione che possiede può mantenere l'infortuno "aperto" sino a che il suo medico curante lo ritiene opportuno (serve la certificazione apposita su modulo inail) anche se i meidici dell'INAIL valuteranno di volta in volta l'opportunità di mantenerla in temporanea.
circa la valutazione del 2%, questa è palesemente sottostimata, si rivolga ad un medico legale e si faccia fare una valutazione per opposizione, se questa non va a buon fine dovrà rivolgersi ad un legale.
per attivare l'opposizione può rivolgersi ad un legale o ad un patronato.
cordiali saluti.
Dr.Carlo Paschina specialista in
Medicina Legale e delle Assicurazioni
-CAGLIARI-