Utente 378XXX
Buongiorno, vi scrivo perchè vorrei sapere, in base alle mie condizioni di salute, se posso intraprendere un iter per chiedere un'invalidità.
Soffro di ernie discali, due conclamate, una operata nel 2004 ma tutt'ora senza miglioramenti. L5-S1 ; L4-L5.
ultima risonanza: Lieve riduzione della fisiologica lordosi, alterato segnale a carico delle limitanti somatiche L5-S1, maggiormente evidenti in sede paramediana sinistra in relazione a un quadro degenerativo di tipo modic1.
protusione discale ad ampio raggio L4-L5 con focale salienza erniaria paramediana posteriore sn caratterizzata da sottile fissurazione dell'anulus fibroso che comprime la superficie ventrale del sacco durale e giunge a lambire la tasca radicolare L5 sn.
L5 S1 permane assottigliato e protruso ad ampio raggio con impegno bilaterale di entrambi i forami di coniugazione più evidente sx dove permane piccola salienza erniaria che giunge a contatto con tasca radicolare S1.
Soffro di anemica microcitica e di una mutazione su allele MTHFR 1298 AC in eterozigosi.
Emicrania a grappolo con aurea atipica dal 2005, che mi provoca offuscamento della vista, addormentamento degli arti superiori e di metà viso parte sx, difficoltà di linguaggio, svenimenti e persistenza del dolore per una settimana.
Sono stata operata una settimana al cuore per chiusura percutanea di PFO con dispositivo occlusore OCCLUTECH, rilevato ampio aneurisma con shunt dx-sx moderato permanente.
A causa di un incidente AUTOMOBILISTICO NEL 2016, ho subito una rettilineizzazione della fisiologica lordosi cervicale.
Grazie mille cordiali saluti

[#1] dopo  
Prof. Pietro Rinella

24% attività
8% attualità
12% socialità
CATANIA (CT)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2012
Si è possibile ma occorre una attenta valutazione medico legale per vedere a quale punteggio si può arrivare ed i benefici che ne potrebbero derivare
Prof. Pietro Rinella

[#2] dopo  
Utente 378XXX

grazie mille!