Utente 492XXX
Buonasera desideravo sapere se considerato che mi è stata fatta diagnosi di cardiomiopatia aritmogena avrei diritto all invalidità civile e legge 68 con collocamento mirato. La cura che mi è stata prescritta è il sotalolo ma non ho ancora messo il pacemaker in quanto il medico che mi segue voleva vedere come andava con la pillola. Certo mi ha detto il. Medico che sono a rischio e che sicuramente dovrò mettere al più presto il pacemaker in quanto la risposta al farmaco sotalolo non è positiva perché ho degli effetti che mi fanno star male. Certa di una sua risposta la ringrazio.

[#1] dopo  
Dr. Nicola Mascotti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2010
Spett.le Utente,

il beneficio in questione (inserimento nelle liste per il collocamento obbligatorio - "categorie protette") spetta a coloro che hanno avuto dalla competente Commissione il riconoscimento di "invalidità civile con riduzione permanente della capacità lavorativa - percentuale 46% o superiore".

Nelle tabelle di riferimento per le valutazioni del grado percentuale di invalidità permanente (allegato al D.M. 5-2-1992) risultano le seguenti voci:

Codice 9201= CARDIOPATIE CON APPLICAZIONE DI PACE-MAKER A FREQUENZA FISSA: 31-40%

Codice 9202 = CARDIOPATIE CON APPLICAZIONE DI PACE-MAKER A FREQUENZA VARIABILE SECONDO ESIGENZE FISIOLOGICHE: 21-30%

Come può vedere, in entrambe le fattispecie la percentuale da attribuire all'infermità risulta inferiore al 46%, minimo necessario per la concessione del beneficio in questione.

Distinti Saluti.
Nicola Mascotti,M.D.

[Si prega di non richiedere valutazioni o stime del grado di invalidità]