Utente 207XXX
Buonasera, sono in autista professionista di mezzi pesanti. Lo scorso 18 dicembre sono stato tamponato pochi secondi dopo essermi incolonnato in autostrada. Il mio camion era quasi scarico e la macchina che mi ha tamponato era una jeep wrangler quindi molto grande e pesante. Mi ha colpito ad alta velocità, credo almeno a 130kmh tanto che l'urto mi ha fatto balzare dalla poltrona, ho battuto la testa sul porta oggetti superiore ed ho riportato qualche problema alla colonna. Scendo dal camion appena ho potuto, non si è fermato nessuno e almeno 3 veicoli hanno visto lo schianto. Sono andato dietro e trovo la macchina infilata sotto al rimorchio e l'autista con la faccia completamente schiacciata, si vedevano solo i capelli da dietro. Questa scena, l'urto, il deceduto, l'impotenza, ce l'ho tutti i giorni davanti gli occhi, non riesco a dormire bene la notte e tutte le volte che entro in macchina mi sento come se qualcuno mi si stia buttando addosso da un momento all'altro.
Magari questi sintomi prima o poi passeranno ma la mia domanda è : se prospetto questo mio problema all'inail c'è la possibilità che mi tolgano la patente visto che per il momento non ho più la mente serena per fare un lavoro di tale responsabilità?

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Golia

28% attività
20% attualità
12% socialità
BRESCIA (BS)
SERIATE (BG)
CREMONA (CR)
PESCHIERA DEL GARDA (VR)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2007
Buongiorno,

il fatto è avvenuto da poche settimane pertanto penso sia ancora in infortunio sotto la tutela Inail e pertanto non lavora.

Certamente in futuro in caso di persistenza di sintomatologia e disturbi e di prescrizione, da parte di uno specialista, di farmaci, potrebbe essere sottoposto a visita da parte della Commissione Patenti per una verifica dell'idoneità alla guida per patente superiore.

Cordiali saluti
Dr. Maurizio Golia Specialista Medicina Legale e Medicina Preventiva Lavoratori tel. 339/7303091
Brescia - Cremona - Bergamo - Verona

[#2] dopo  
Utente 207XXX

La ringrazio per la risposta. Ma come funziona la chiusura? Al momento è il mio medico che mi fa i certificati che poi porto all'inail ed è sempre lui che mi fa le richieste di esami e visite specialistiche.

[#3] dopo  
Dr. Maurizio Golia

28% attività
20% attualità
12% socialità
BRESCIA (BS)
SERIATE (BG)
CREMONA (CR)
PESCHIERA DEL GARDA (VR)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2007
Buongiorno,

quando la situazione clinica sarà considerata stabilizzata il suo medico Le chiuderà l'infortunio. In caso di necessità o di persistenza dei problemi il suo medico potrebbe richiedere un approfondimento specialistico.

Cordiali saluti
Dr. Maurizio Golia Specialista Medicina Legale e Medicina Preventiva Lavoratori tel. 339/7303091
Brescia - Cremona - Bergamo - Verona