Utente 386XXX
Buongiorno,
a seguito di un incidente sono stato sottoposto ad una visita medico legale dell'assicurazione che mi ha riconosciuto un grado di invalidità permanente, quale danno biologico, pari al 16% e danni morali.
Ora vorrei sapere, se è possibile, come viene quantificato la liquidazione di un licenziamento di lavoro per giusta causa e in norma in quanto a seguito dell'incidente. Vi ringrazio in anticipo di una Vostra cortese rispota e Vi porgo cordiali saluti.

[#1] dopo  
Dr. Mario Corcelli

52% attività
12% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2009
Gentile Utente,

non mi è chiara la sua domanda.
Se vuole sapere quanti soldi le spettano in caso di una liquidazione dopo licenziamento per giusta causa, non so risponderle, perchè non è un quesito di tipo medico-legale ma di tipo amministrativo- contabile.

Se invece ho capito male io, provi a riformulare la domanda diversamente.

Cordiali saluti.
Mario Corcelli, MD
Milano - specialista Medicina Legale e Igiene-Tecnica Ospedaliera
http://www.medico-legale.it

[#2] dopo  
Utente 386XXX

Gentile Dott. Corcelli,
sono stato di sicuro io poco chiaro nel formulare la domanda.
Oltre al danno biologico e al danno morale gia riconosciuto dalla perizia medico-legale effettuata c'è da riconoscere anche il danno patrimoniale.
Quest'ultimo è dato dal licenziamento subito dall'azienda dove lavoravo per giusta causa e per la non idoneità fisica.
Ora vorrei sapere questo licenziamento come e quanto deve essere quantificato? Cioè si devono aggiungere ulteriori punti di invalidità? E quanti? Oppure c'è una valutazione a parte?
Mi scuso e Vi ringrazio nuovamente per un ulteriore risposta. Saluti.

[#3] dopo  
Dr. Mario Corcelli

52% attività
12% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2009
Gentile Utente,

il medico-legale, oltre al danno biologico, valuta anche la riduzione della capacità di lavoro; non se se il 16% da lei riferito si riferisca ad entrambe le cose.
Tuttavia, non sempre la riduzione della capacità di lavoro diventa anche danno patrimoniale, come quando il soggetto può continuare a lavorare e a percepire lo stesso guadagno,

Nel suo caso, dato il licenziamento causato dalla non idoneità fisica, è evidente che vi è anche un danno patrimoniale.
L'entità economica di tale danno medico-legale non è di competenza medico-legale, ma del Giudice, se vi è una causa civile in corso.

Decide il Giudice, tenendo conto di quanto lei abbia guadagnato negli ultimi anni (dichiarazioni dei redditi) e del suo ultimo stipendio, e, dopo avere sentito le proposte del suo avvocato e di quello della ditta.

Cordiali saluti.
Mario Corcelli, MD
Milano - specialista Medicina Legale e Igiene-Tecnica Ospedaliera
http://www.medico-legale.it

[#4] dopo  
Utente 386XXX

Genrile Dott. Corcelli,
di sicuro non ci sarà una causa civile in quanto tutto quello che mi è stato riconosciuto fino ad ora ci sta bene sia a me che al mio avvocato.
Volevo soltanto sapere quanto doveva proporre il mio avvocato per il danno patrimoniale.
Chi è di competenza per sapere tutto ciò? Vi ringrazio per la Vostra disponbilità nel rispondermi e Vi porgo cordiali saluti.

[#5] dopo  
Dr. Mario Corcelli

52% attività
12% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2009
Gentile Utente,

la competenza nel rispondere alla sua domanda è solo del suo avvocato; perciò, è a lui che deve rivolgersi e chiedere lumi.

Cordiali saluti.

Mario Corcelli, MD
Milano - specialista Medicina Legale e Igiene-Tecnica Ospedaliera
http://www.medico-legale.it