Dopo intervento per tumore al seno, esito scintigrafia globale scheletrica:

Buongiorno Dottore, dopo intervento per asportazione tumore seno sx, e due linfonodi sentinella, ho effettuato una Scintigrafia Globale Scheletrica con il seguente esito: "Si segnala la presenza di un'area di iperfissazione in corrispondenza di D1 a destra, verosimile espressione di patologia flogistico-degenerativa, eventualmente meritevole di approfondimento.
Sono inoltre evidenti aree di ipercaptazione a livello dell'articolazione sterno-claveare a destra, delle principali articolazioni e a livello del rachide lombare, dove è presente scoliosi lombare sinistro-convessa; reperti di natura flogistico-degenerativa.

Conclusioni: quadro scintigrafico, non indicativo della sicura presenza di localizzazioni secondarie scheletriche; utile eventuale approfondimento diagnostico mirato a livello di D1.
"
Chiedo scusa per la mia ignoranza in materia ma non ho capito nulla del significato e sto vivendo il tutto con molta apprensione, se può spiegarmi il tutto a livello più accessibile per me e, nel caso se la cosa è grave o che cosa dovrei fare.

Ringrazio moltissimo per la comprensione e per la risposta.
[#1]
Prof. Luca Giovanella Endocrinologo, Medico nucleare, Medico di laboratorio 146 9
Buonasera
sostanzialmente tutte le aree di ipercaptazione sono di tipo reattivo (cioè il tessuto osseo lavora un po’ di più in presenza di processi degenerativi come l’ artrosi) o post-traumatico (pregresse fratture o anche traumi contusivi 1-2, mesi prima dell’esame).

Il rilievo descritto a livello di D1 (e’ la prima vertebra dorsale, presenta caratteristiche simili a quanto descritto sopra ma il collega ho preferito consigliare un ulteriore accertamento per precauzione (purtroppo senza immagini non posso dirle di più).

Complessivamente mi sento di rassicurarla, se vuole ci faccia sapere l’esito degli accertamenti.

Prof. Dr. med. Luca Giovanella

[#2]
Utente
Utente
La ringrazio tantissimo, nel frattempo il 20 aprile ho programmato un esame di RMN rachide dorsale senza m.c.
[#3]
Dr. Flavio Ottalevi Medico nucleare 2
Confermo quanto detto dai precedenti colleghi, le alterazioni descritte sono da attribuirsi a patologia degenerativo/infiammatoria (artrosi).

Dott Flavio Ottalevi

P.O. "C e G Mazzoni"
Via degli Iris,1 - 63100 Ascoli Piceno

[#4]
Utente
Utente
Ringrazio nuovamente per i gentili riscontri