Utente 773XXX
Buongiorno dopo asportazione della tiroide l'essame istologico ha dato esito per carcinoma papillare variante follicolare multifocale, sotto consiglio medico nucleare ho eseguito la radiometabolica con 131I dose di 106 mCi, in terza giornata hanno eseguito una scintigrafia total body con attività terapeutica che ha mostrato un'ampia area di attività in sede cervicale anteriore, espressione di persistenza e|o diffusione di tessuto iodocaptante.
Mi hanno detto di stare serena e di presentarmi tra 60 giorni per la rivalutazione del quadro clinico.
Adessso, forse anche a causa dell'ipotiroidismo, ho una confusione enorme e mi piacerebbe avere dei chiarimenti che mi aiutino a capire meglio, potrebbe essere un focolaio residuo di tumore? Certa in una vostra risposta vi saluto.

[#1]  
Dr. Sergio Di Martino

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
TORRE DEL GRECO (NA)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2004
Un accumulo di Iodio in sede cervicale, dopo la terapia metabolica e' normale, stando ad indicare il residuo tiroideo normalmente presente dopo un intervento di tiroidectomia. In un arco temporale di alcuni mesi tale residuo dovra scomparire, consentendo di effettuare piu' correttamente i controlli nel tempo.
Dr. Sergio Di Martino
Specialista in Endocrinologia
http://www.medicitalia.it/s.dimartino

[#2] dopo  
Utente 773XXX

Grazie per la risposta, chiari come al solito, quindi secondo il suo parere non ci sarà bisogno di ripetere la terapia.
La saluto

[#3]  
Dr. Sergio Di Martino

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
TORRE DEL GRECO (NA)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2004
Un eventuale ripetizione della terapia, la si potra' valutare solo nella non auspicabile ripresa della patologia. Ma questo lo si potra' valutare solo nel tempo. Diciamo che ad oggi sembrerebbe tutto ok.
E' chiaro che dovra' periodicamente essere controllata dal suo endocrinologo.
Dr. Sergio Di Martino
Specialista in Endocrinologia
http://www.medicitalia.it/s.dimartino

[#4] dopo  
Utente 773XXX

Buongiorno Dr. Di Martino sono andata a controllare l'ecografia fatta dopo 45 gg dall'intervento dove si indica un residuo ipoecogeno di 7.9x7.1x16.4 mm non vascolarizzato al lato dx, sicuramente è quello che viene messo in risalto dalla scintigrafia.
Sempre gentile la saluto