L'area di Medicina non Convenzionale è riservata ai soli perfezionati in tali discipline, quindi non sarà possibile ricevere risposte da altri specialisti. Teoria e pratica delle discipline di Medicina non Convenzionale ad oggi non sono ancora sostenute da sufficiente sperimentazione scientifica e sono disciplinate dal codice di deontologia medica (art. 15)

Utente 742XXX
Gentile Specialista,
sono la mamma di una bambina oggi di 7 mesi nata a 32 settimane gestazionali. Da ormai un mese la piccola soffre a livello genitale di una forma di candida persistente. In base alle prescrizioni del pediatra abbiamo seguito una cura con applicazioni di Pevaryl per 1 settimana senza ottenere risultati. Poi siamo passati per altri 7 giorrni ad applicazioni di eosina e Canesten che hanno portato alla scomparsa degli arrossamenti. Completata la cura, dopo circa una settimana si sono ripresentrate nuove macchioline sempre nello stesso punto ed ora si stanno espandendo anche se, da 5 giorni, su consiglio di un omeopata, stiamo prendeno un granulo di Sepia 30 ch per due volte al dì e applicando una crema ai fiori di Bach. Come possiamo risolvere il problema definitivamente senza riprendere le applicazioni locali?

Cordialmente

[#1] dopo  
79426

Cancellato nel 2010
Gentile utente,
con l'omeopatia ha ottime possibilità di successo, deve aspettare soltanto che la cura faccia effetto.

Cordiali saluti
Dr. Tancredi  Ascani
Medico omeopata unicista

www.omeosan.it